LUNEDÌ 10 DICEMBRE 2018
Tendenze

2016 anno dei ponti

Quest'anno basteranno 7 giorni di ferie e si potrà stare a casa un mese.

di Antonio De Felice

Siamo in anticipo per parlare di vacanze, ma il 2016 per chi lavora in ufficio sarà l’anno buono per lavorare meno; calendario alla mano un pizzico di attenzione alle festività e il gioco è fatto; una sorta di “più vacanze per tutti “con buona pace della produttività.
Questo è quanto si evince da un'analisi del calendario di quest'anno, dove con soli sette giorni di ferie, si può stare a casa per un mese.
Tutto questo, grazie alla coincidenza delle festività con i giorni feriali in prossimità dell'inizio dei fine settimana.
Vediamo meglio nel dettaglio i “ponti” possibili:
- a gennaio, i più fortunati fino al 10 hanno lavorato soltanto per due giorni godendo di un'onda lunga delle festività natalizie grazie al capodanno, l'epifania e alla posizione strategica dei due fine settimana.
- ad aprile il 25 cadrà di lunedì, quindi attenzione a non farvi sfuggire il weekend lungo, e lo stesso si potrà fare a marzo quando il 28, ci sarà lunedì dopo Pasqua.
- a giugno poi basterà utilizzare come giorni non lavorativi mercoledì 1 e venerdì 3 per avere un'intera settimana libera.
- il 1° novembre nel 2016 sarà di martedì, quindi con 1 giorno di ferie il 31 ottobre si possono fare ben 4 giorni di vacanza
- l'8 dicembre poi sarà un giovedì: basterà prendere anche venerdì 9 come giorno di ferie e stare a casa di nuovo per quattro giorni di fila.

Non c’è che dire sarà un anno dove il calendario la farà da padrona.

01-02-2016 13:09:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO