MARTEDÌ 23 LUGLIO 2019
L'iniziativa

A Castellammare vietata la plastica, l'opposizione: "Bene Cimmino, ora passiamo al mare"

Il gruppo di civiche deposita due mozioni: "Punti di raccolta per i pescatori"

di redazione
A Castellammare vietata la plastica, l'opposizione:
Due mesi di tempo, poi la plastica sarà bandita da locali e ristoranti a Castellammare. Il sindaco Cimmino firma l'ordinanza per rendere il comune plastic free. Plaude l'opposizione. Due mozioni sul tema sono state presentate ieri dal gruppo di Civiche a firma di Andrea Di Martino, Eutalia Esposito e Tina Donnarumma. E la stessa richiesta una settimana fa è stata ufficializzata dalla sinistra di Tonino Scala. Il gruppo di civiche ora rilancia: "Bene Cimmino sull’adesione al plastic free. Ora attendiamo provvedimento sulla raccolta dei rifiuti in mare. Accogliamo con favore l’adesione del comune di Castellammare al plastic free lanciato dal ministero dell’Ambiente. Proprio nella giornata di ieri avevamo depositato due mozioni per il consiglio. Una appunto che chiedeva l’adesione al Plastic free. La seconda invece che chiede al comune di anticipare il provvedimento in corso di discussione alle Camere, sulla possibilità di smaltimento delle plastiche raccolte a mare dai pescatori. Istituendo dei punti di raccolta nei pressi degli ormeggi da pesca. Ci attendiamo che anche su questo il sindaco ribadisca la sua sensibilità alla riduzione delle plastiche nell'ambiente".
24-04-2019 10:40:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO