DOMENICA 16 GIUGNO 2019
Il fatto

A Ercolano tenta di vendere casa confiscata al boss, nei guai per truffa donna di Torre del Greco

Prestanome del capoclan aveva affidato l'appartamento ad un'agenzia

di redazione
A Ercolano tenta di vendere casa confiscata al boss, nei guai per truffa donna di Torre del Greco
Voleva intascare soldi vendendo una casa dello Stato, tolta ad un boss di Ercolano. Ha tentato di vendere un appartamento confiscato al clan: una donna di 32 anni, incensurata, è stata denunciata dai Carabinieri della tenenza di Ercolano per truffa. La donna di Torre del Greco, prestanome del capoclan, aveva affidato a un'agenzia immobiliare del comune vesuviano la vendita di un appartamento immobiliare confiscato nel 2013 dal Tribunale di Napoli a lei e all'ex reggente del clan degli Ascione - Papale che al momento è detenuto. All'agenzia la donna non aveva comunicato alcun problema sull'immobile, né su di esso sono state poi avviate verifiche. Come se fosse tutto regolare, era stato pubblicato anche un annuncio di vendita. Quando i Carabinieri sono entrati nell'appartamento, successivamente sottoposto a sequestro probatorio, hanno trovato lì un agente immobiliare e due persone interessate all'acquisto.
26-09-2018 11:24:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO