DOMENICA 22 SETTEMBRE 2019
Juve Stabia

A Matera vince la nebbia, gara rinviata a data da destinarsi

La partita fermata a fine primo tempo sul punteggio di 1-1

di Saverio Casalbordino
A Matera vince la nebbia, gara rinviata a data da destinarsi

Finisce nella nebbia la partita tra Matera e Juve Stabia, comparsa a fine primo tempo, con il risultato fermo sull'1-1. L'arbitro Amoroso non ha trovato le giuste condizioni per proseguire la partita, con una nebbia fittissima che ha coperto tutto lo stadio di Matera. Si riprenderà a data da destinarsi.

La Juve Stabia si era presentata a Matera dopo la batosta casalinga subita contro il Lecce, mister Fontana ha cambiato qualcosa nell'undici con l'ingresso di Amenta al posto di Morero e Del Sante che sostituisce Ripa. Per il resto solita formazione, con Liviero ancora ferma ai box Liotti è ancora il terzino sinistro titolare. 

L’avvio è di quelli choc per la squadra stabiese. Il Matera entrato in campo determinato, corre e pressa senza mai fermarsi con le vespe sono costrette a difendersi. Al 6’ minuto Matera si rende subito pericoloso su azione d’angolo, dove Ingrosso svetta più alto di tutti ma il suo colpo di testa si infrange sulla traversa. La Juve Stabia non riesce a fare il suo consueto gioco mentre il Matera spinge ancora e trova il vantaggio con Iannini ben servito da un cross di Strambelli. Il Matera continua a spingere ancora con Strambelli che questa trova Casoli, l’attaccante si accentra e tira mandando la palla sul palo. La Juve Stabia in pratica regala quasi mezzora agli avversari prima di affacciarsi per la prima volta dalle parti di Alastra con Del Sante, che fa tutto da solo ma il suo tiro è debole. Le vespe provano a salire un po' con il loro baricentro e Capodaglio trova un grandissimo gol con un tiro preciso che non lascia scampo all’estremo difensore del Matera. Intanto sul campo una fitta nebbia si fa sempre più minacciosa. Al 38’ Amenta sbaglia l’intervento difensivo in spaccata e regala un’occasione ghiottissima a Carretta che lanciato verso Russo spreca incredibilmente. E’ l’ultima azione della gara, perché l’arbitro Amoroso visto l’inoltrarsi della nebbia ferma il gioco e manda tutti negli spogliatoi.

 

27-11-2016 21:28:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO