DOMENICA 21 LUGLIO 2019
La tragedia

Addio Enzo, un lungo strazio durato una settimana. Don Ciro: "Nessuno conosce i segreti di Dio"

A Vico i funerali del cuoco stabiese, travolto da un Suv a Pozzano

di redazione
Addio Enzo, un lungo strazio durato una settimana. Don Ciro:

Il dolore di una madre che piange disperata e batte i pugni sulla bara. E di una famiglia che da un momento all’altro si è vista strappare la persona più cara. Questa mattina Vico Equense si è fermata per dire addio al cuoco morto a Pozzano. In chiesa tantissimi hanno voluto stringersi attorno alla famiglia di Enzo Amabile. Arrivati anche da Castellammare dove Enzo era nato e da Sorrento per ricordare i suoi insegnamenti in cucina e il suo sorriso. C’è anche chi indossa una maglia con la sua foto, un ricordo realizzato dal fidanzato di una dei tre figli dello chef morto al Cardarelli otto giorni fa. E’ il parroco don Ciro che, dall’altare prova a lenire il dolore della perdita tra pianti e ricordi: “In questa lunga settimana hanno albergato in voi tanti sentimenti, ma questa mattina ricevete la parola. La parola che spero consoli il vostro dolore. La sola cosa che possiamo fare è stringerci intorno alla preghiera”. Una settima di strazio mentre si svolgevano le tappe essenziali dell’inchiesta sull’incidente avvenuto a Pozzano, quando un Suv, guidato da un turista olandese, si è scontrato con lo scooter del cuoco stabiese. E don Ciro torna sul perché di un destino così tragico che ha interrotto una vita a 49 anni. “Possiamo chiederci: se tu volevi Gesù forse Enzo era ancora con noi? Dall’alto la risposta è diversa. Gesù ci chiede un supplemento di fiducia. Nessuno conosce i segreti di Dio, affidiamoci al suo amore e siamo certi che lo incontreremo in un’altra vita”. Ma restano i tanti progetti spezzati dalla tragedia, il ricordo della festa a sorpresa che stava preparando al genero. Una festa cancellata per sempre. Una festa che ha lasciato il posto al dolore dell’ultimo saluto. Addio Enzo. 

26-10-2017 11:55:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO