MERCOLEDÌ 19 GIUGNO 2019
Castellammare

Annunziatella in campo questo pomeriggio: alle 16,00 le finali del torneo "Simpatiche canaglie"

L'evento sportivo si inserisce nella "Festa dell'Annunziatella", Ungaro: "Spot vincente per il quartiere"

di Paolo Di Capua
Annunziatella in campo questo pomeriggio: alle 16,00 le finali del torneo

Il quartiere Annunziatella scenderà in campo questo pomeriggio alle 16,00 con le finali del settimo torneo "Simpatiche Canaglie". Un evento nell'evento poiché si inserisce nelle celebrazioni della "Festa dell'Annunziatella". "La ricorrenza - spiega il consigliere Vincenzo Ungaro, uno degli organizzatori della festa e della competizione calcistica - è da sempre attesa dai residenti del quartiere. Rappresenta, infatti, l'occasione per far alzare la voce a questa periferia che cerca, nel tempo, una riqualificazione completa. Un riscatto, insomma, in nome del quale il grande Don Michele Di Capua aveva sempre combattuto". Le attività sportive all'Annunziatella rappresentano un momento di aggregazione e di crescita per tanti ragazzi che iniziano ad approcciarsi allo sport e per le associazioni. "Fondamentale - continua Ungaro - è l'apporto dei volontari dell'area e della fondazione Oierno, sempre attenta alle tematiche sociali. Ma anche - aggiunge - del comitato festa e delle maestre del IV circolo didattico". Il "Simpatiche Canaglie", che questo pomeriggio premierà le squadre vincitrici, arriva alle finali dopo una lunga fase preliminare disputata sullo storico "Spinelli". Gli ultimi minuti del torneo si terranno, invece, sul campetto ricavato nell'area destinata alla costruzione del centro parrocchiale. " Il mio auspicio - conclude il consigliere - è che questo tipo di manifestazioni durino nel tempo e che l'entusiasmo dei ragazzi che vi partecipano possa essere uno spot per il quartiere . La presenza di oltre 150 bambini, che si divertono a giocare a calcio, è uno strumento prezioso che dà linfa vitale al tessuto sociale di una comunità, specie se risiede in periferia"

 

22-05-2017 11:46:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO