MARTEDÌ 23 APRILE 2019
La scelta

Antiche Terme, nuovo incontro fra Comune e Sindacati

Il commissario prefettizio accelera sull'apertura dello stabilimento di Piazza Amendola

di redazione

Non è certo un Commissario prefettizio che ha nelle corde l'ordinaria amministrazione, lo si è  intinuito fin dal suo insediamento, ma Claudio Vaccaro con pazienza certosina sta provando a mettere, giorno dopo giorno, in fila i tanti problemi che ha trovato sul tavolo, cercando di non rimandare decisioni, facendo in modo con la sua gestione,  che la nuova amministrazione che a giugno si insiederà in città, trovi già una strada tracciata su cui proseguire per la riniscita di Castellammare.
Sul tavolo di oggi l'incontro che il suo consudente per le partecipate Pierluca Ghirelli ha avuto con i rappresentanti sindacali, per la possibile apertura delle Antiche Terme con "gestione diretta" da parte dell'Ente attraverso la partecipata Sint che dovrebbe essere, qui il condizionale è d'obbligo, a quel punto braccio operativo anche per quanto riguarda l'assunzione degli ex termali, si vocifera della possibilità di vedere, grazie al piano Ghirelli, assunti part time  tutti i lavoratori.
Non la solita operazione acchiappavoti prima delle elezioni, visto che l'operazione è gestista dalla struttura commissariale con inizio delle attività entro la primavara 2017, ma sicuramente una solida base di partenza su cui consentire al nuovo inquilino di Palazzo Farnese di ricostruire il futuro del termalismo nella città dopo il fallimento.
 

27-04-2016 18:00:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO