DOMENICA 22 SETTEMBRE 2019
Castellammare

Attesa per Concato alla Reggia di Quisisana, poi al via gli eventi tra letteratura e teatro

Visite guidate a Villa Arianna e Villa San Marco in calendario il 12 maggio

di redazione
Attesa per Concato alla Reggia di Quisisana, poi al via gli eventi tra letteratura e teatro

Attesa per l'arrivo a Castellammare di Fabio Concato. Il concerto dell'artista e di Paolo Di Sabatino Trio è in calendario per stasera alla Reggia di Quisisana, poi toccherà agli eventi tra letteratura, teatro e archeologia. Domani alle 18.30 ripartirà il ciclo degli appuntamenti letterari. Ospite, nella Sala Consiliare di Palazzo Farnese, Antonella Cilento con il suo ultimo romanzo Morfisa o l’acqua che dorme. L’incontro, in collaborazione con l’Associazione «Achille Basile. Le Ali della Lettura», sarà presentato da Vincenzo Aiello e vedrà la partecipazione dell’attrice Gea Martire che leggerà alcuni brani del testo presentato. 

Dalla magia letteraria della Napoli della Cilento si passerà alle suggestioni della Napoli teatrale con l’avvio del cartellone degli spettacoli di prosa di DOMUS STABIAE. Gli allestimenti saranno in scena al teatro Karol, in Via Allende, 4, sempre alle ore 21.00. In apertura giovedì 10 maggio I Virtuosi di San Martino con Totò, che tragedia!, spettacolo che racconta il mito del Principe della Risata sul doppio filo del dolore e della gioia. Sul palco l’ensemble formato da Roberto del Gaudio (voce e drammaturgia), Federico Odling (violoncello, rielaborazioni musicali), Vittorio Ricciardi (flauto), Carmine Ianniciello (violino), Carmine Terracciano (chitarra).

Ad arricchire la rassegna teatrale non potevano mancare i due più illustri drammaturghi stabiesi, Annibale Ruccello e Raffaele Viviani, portati in scena dalla Cooperativa di Teatro Cat. Venerdì 11 infatti sarà rappresentato Ferdinando di Annibale Ruccello, premio Idi 1985 e capolavoro dell’autore stabiese prematuramente scomparso. In scena ci saranno Marcella Celoro, Benedetta Todisco, Agostino Di Somma e Dario De Simone.

Domenica 13 maggio gli stessi interpreti, insieme a Sergio Celoro, Luca Izzo, Maria Cristina Gargiulo e Francesco Vollono daranno vita a La musica dei ciechi di Viviani. La regiadi entrambi gli spettacoli è firmata da Sergio Celoro.

Sabato 12 maggio sarà la volta di Pollicinella, concerto-spettacolo che ripercorre à rebours il mito di Pulcinella. La pièce di Mario Brancaccio, vedrà in scena quest’ultimo affiancato da Patrizia Spinosi, Lello Giulivo, Simona Esposito, Michele Boné, Vittorio Cataldo.

La settimana centrale di DOMUS STABIAE vedrà anche la possibilità di visite guidate agli Scavi Archeologici di Varano. Il 12 maggio a partire dalle 15.30 sono previsti tre turni di visite, gratuite e per un massimo di 25 persone, per Villa Arianna e Villa San Marco. La prenotazione è obbligatoria via mail a infodomustabiae@gmail.com.

L’ingresso agli spettacoli teatrali e alla presentazione letteraria è libero fino a esaurimento posti e senza obbligo di prenotazione.

09-05-2018 11:30:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO