LUNEDÌ 26 AGOSTO 2019
Il fatto

Biblioteca comunale a Castellammare, via libera ai lavori: riprende il restyling della Casa del Fascio

L'opera, finanziata con i fondi europei, bloccata per quasi tre anni

di redazione
Biblioteca comunale a Castellammare, via libera ai lavori: riprende il restyling della Casa del Fascio

Dopo una storia lunga e tormentata sbloccati i lavori per restituire una vera biblioteca comunale a Castellammare. Il via libera atteso da tempo è finalmente arrivato, si tratta ora di impegnare i fondi necessari a completare l’opera pubblica dall’iter più complesso di tutte. Sono trascorsi quasi tre anni dallo stop al restyling dell'ex Casa del Fascio, finanziato con i fondi dell’Unione europea, che ospiterà una biblioteca ultramoderna e spazi per i giovani. Ma la battaglia legale tra il Comune di Castellammare di Stabia e l'Ati che deteneva l'appalto ha bloccato tutto a lungo, ed ora si tratta di procedere a tappe forzate per completare l’intervento entro il 2019, altrimenti si rischia di perdere l’intero finanziamento. Il cantiere è fermo dal luglio 2015, quando il Comune decise di mandare via l'Ati aggiudicataria dell'appalto, avendo riscontrato errori nella realizzazione del progetto stimati intorno ai 300 mila euro. Nel braccio di ferro tra l’impresa e Palazzo Farnese persino l’ipotesi, poi scongiurata, che a rischio fosse proprio la stabilità dell’edificio per problemi nella realizzazione del tetto. Adesso, arrivato l’ok sulla ripresa dei lavori dopo le prove tecniche, e passato l’incarico alla ditta successiva, si tratta di arrivare velocemente al taglio del nastro per ridare a Castellammare la biblioteca che aspetta da anni.

14-05-2018 21:08:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO