LUNEDÌ 10 DICEMBRE 2018
Amati e odiati

Bobbio promosso, Cuomo bocciato e c'è chi rimpiange Ersilia Salvato

Gli stabiesi chiedono nomi nuovi, mentre il Pd dovrebbe sciogliere le riserve in questi giorni

di Christian Apadula

Non contano i guai giudiziari della squadra a cui Bobbio ha affidato Castellammare. Nessuno ricorda i nomi dei manager finiti in tribunale a cui il magistrato ha affidato la società di raccolta dei rifiuti o la cabina di regia che avrebbe dovuto gestire il rilancio della città. Nei ricordi degli stabiesi Bobbio è il sindaco dal pugno duro che ha provato a rimettere ordine. Un consenso che comunque non gli è bastato quando il centrodestra gli ha preferito come candidato a sindaco Antonio Pentangelo. Un consenso che non gli basterà neanche ora, visto che il suo profilo troppo discusso è accantonato a favore di altre candidature "più sicure" come quella dell'ex consigliere comunale Gaetano Cimmino, transitato anni fa dal Pd al centrodestra. Chi esce bocciato dalle consultazioni sul grado di consenso è sicuramente Nicola Cuomo. Pur avendo chiaro che è stato tradito dai suoi consiglieri, i cittadini gli imputano fallimenti come la chiusura delle Terme di Stabia e lo sfascio dei lavori del lungomare, ora anche oggetto di inchieste della Procura di Torre Annunziata. In attesa che in campo scendano nomi nuovi tra la carrellata di sindaci che in questi anni ha governato Castellammare, cinque in dieci anni, c'è ancora chi ricorda Ersilia Salvato, anche lei mandata a casa dalla sua maggioranza. Uno stop traumatico di un'esperienza che qualcuno ancora ricorda con favore. Valutazioni che dovrebbe comunque fare il Pd, per il quale ormai si è innescato il conto alla rovescia. Troppo lunga l'attesa per il partito di Renzi, è ora di sciogliere le riserve. Decisivo in questo senso potrebbe essere l'incontro tra due big dei democratici fissato in queste ore. Tocca al sottosegretario Gennaro Migliore e al parlamentare Mario Casillo sbloccare una situazione ormai imbarazzante. 

13-03-2016 13:24:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO