DOMENICA 15 SETTEMBRE 2019
Il fatto

Castellammare, al comune 27 assunzioni tra mobilità e trasferimenti: 18 gli operai

Il concorso pubblico per 63 posti affidato ad una società esterna

di redazione
Castellammare, al comune 27 assunzioni tra mobilità e trasferimenti: 18 gli operai

I primi ad entrare al comune di Castellammare arrivano da altri enti pubblici. Partiti due avvisi per 27 assunzioni a Palazzo Farnese. Diciotto sono operai per la manutenzione e nove i funzionari. I primi dovrebbero arrivare a Castellammare rispondendo ad un avviso di mobilità all'interno della pubblica amministrazione e firmando un contratto a tempo indeterminato, i funzionari invece dovrebbero chiedere il trasferimento per un anno da altri comuni o regioni. Annuncia il sindaco Cimmino su Fb: "Sulla mia scrivania gli avvisi pubblici per due nuove procedure di assunzione. Finalmente si cambia marcia con nuove opportunità di lavoro per i giovani". In realtà, in questo caso, l'opportunità di arrivare a Castellammare è offerta a chi un contratto già ce l'ha. Diversamente da quanto avverrà con il concorso pubblico per 63 posti, sempre al comune, a cui hanno chiesto di partecipare quasi diecimila aspiranti. Scaduti i termini a febbraio per presentare la domanda, ora dovrebbe uscire un bando per scegliere la società di selezione del personale esterna a cui affidare il concorso. Solo dopo la gara si conosceranno i tempi della procedura pubblica che prevede un primo test scritto, superato il quale si entrerà nel vivo del concorso vero e proprio. Al momento inutile, quindi, tentare di avanzare un calendario sui tempi in cui l'esercito di aspiranti potrà cimentarsi con la prova per entrare al comune dall'ingresso principale. 

06-05-2019 14:49:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO