MARTEDÌ 23 LUGLIO 2019
Il fatto

Castellammare, anfore e monete antiche nel salone di un imprenditore: denunciato

Sequestro dei reperti archeologici a casa del cinquantenne

di redazione
Castellammare, anfore e monete antiche nel salone di un imprenditore: denunciato

Due anfore antiche ed una moneta romana nel salone di casa. Reperti archeologici esposti come fossero tesori di famiglia a Castellammare. Denunciato imprenditore di 50 anni che deteneva illegalmente tesori antichi che si sarebbero dovuti trovare in un museo. Sequestrati i reperti di epoca romana. A scoprirlo gli uomini della Guardia di Finanza del comando di Torre Annunziata che hanno fatto una perquisizione a casa dell’imprenditore. I militari appena entrati in casa hanno trovato esposte nel salone le due anfore del VI secolo, conservate alla perfezione, dal valore inestimabile. Nella stessa stanza in una teca una moneta conservata ed esposta su una parete. Con il sequestro l'inchiesta è appena cominciata, ma va chiarito da quale mercato illegale i tesori trafugati siano arrivati all'imprenditore stabiese. Sarà lui stesso a dovere spiegare la provenienza di quei reperti ed il modo con cui se li è procurati.

12-04-2019 12:38:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO