SABATO 25 MAGGIO 2019
Il fatto

Castellammare, cinque chalet all'Acqua della Madonna: nuovo bando

L'Autorità portuale cerca imprenditori dopo il flop del primo tentativo

di redazione

Cinque chalet di nuovo sul mercato. Dopo il primo flop l'Autorità portuale pubblica un nuovo bando alla ricerca di imprenditori intenzionati a realizzare i piccoli ristorantini all'Acqua della Madonna. Due i mesi a disposizione per presentare l'offerta. Il primo tentativo, avvenuto durante l'esperienza di governo Pannullo, si è chiuso con l'assegnazione di solo tre degli otto chlet disponibili a Castellammare. Questa volta i requisiti richiesti sono stati modificati per aumentare l'appeal della proposta firmata dall'Autorità portuale e sostenuta dal comune. Gli imprenditori potranno anche aggiudicarsi l'affidamento anche di due chalet. L'importo del canone annuo a base d'asta per l'affidamento di ogni chalet è fissato sui 24 mila euro. Potranno partecipare alla gara le società, che prevedono nell'oggetto sociale le autorizzazioni di bar e ristoranti. L'offerta torna sul mercato, conservando le caratteristiche in termini di controlli attivati per essere sicuri che i clan restino lontano dagli chalet in una zona calda nella mappa della criminalità organizzata. 

 

15-03-2019 13:08:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO