SABATO 24 AGOSTO 2019
il fatto

Castellammare: il PD contro Di Nardo

Alzata di scudi dei Dem stabiesi dopo le dichiarazioni dell'ex senatore idv oggi forzista

di redazione
Castellammare: il PD contro Di Nardo

Dopo le ultime uscite de Nello Di Nardo coordinatore cittadino di Forza Italia, si registra una nuov alzata di scudi da parte dei Dem stabiesi, che in un comunicato di fuoco contestano la sua presa di posizione ricordano il passatto ballerino dell'ex senatore e rimarcando al tempo stesso le azioni messe in essere dal PD sul territorio.

Questo il comunicato

Oggi di Nello Di Nardo ne ricordiamo solo la disinvoltura di passare da un partito all’altro. Ecco il nostro mancato deputato, già senatore grazie ad Antonio Bassolino, Clemente Mastella e Antonio Di PIETRO, si prende pure il vanto di parlare. Abbia la dignità di misurare le parole! Da sottosegretario agli Interni non abbiamo conto del suo operato in città, da Senatore in gita a Roma non si serba alcun ricordo, lo abbiamo ritrovato grazie a De Luca alla Protezione Civile ...meglio lasciar perdere. Oggi pontifica da Commissario Cittadino di Forza Italia, nominato da Giggino Cesaro. Insomma un girovago della politica. Eppure si permette di giudicare uomini e donne di un partito vero in carne e non di plastica. Uomini e donne che parlano di programmi e contenuti. Uomini e donne che parlano di governo della città. Questo il PD. Il partito delle aree di crisi complesse, il partito della Zes, il partito del Grande Progetto Pompei, il partito di un piano funzionale sulle Terme, il partito che ha terminato tutto il Più Europa in continuità amministrativa con tutte le precedenti amministrazioni, il partito della Villa Comunale, il partito dei costi dell’Housing Sociale praticamente dimezzato, il partito di una raccolta differenziata in crescendo, il partito della balneabilità e ci fermiamo qui.
Comprendiamo che gli resta difficile confrontarsi sui contenuti, significherebbe smentire se stesso d’altronde anche per noi resta difficile collegare un provvedimento legislativo alla sua casacca politica, purtroppo per lei, sempre cangiante.                             

09-07-2019 09:19:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO