MERCOLEDÌ 22 MAGGIO 2019
Il fatto

Castellammare, l'assessore Scafarto: "Droga venduta a ragazzini in Villa e in centro"

Con una lettera chiesta al prefetto di Napoli la convocazione di un comitato per l'ordine pubblico e la sicurezza

di redazione
Lo spaccio di droga dai quartieri bunker in Villa comunale e nel centro di Castellammare. Questo l'allarme lanciato dall'assessore Giampaolo Scafarto che chiede al prefetto di Napoli la convocazione di un comitato per l'ordine pubblico e la sicurezza sul contrasto alla vendita di stupefacenti. "Sono molte le segnalazioni di stabiesi che mi parlano di casi con vittime sempre più giovani" scrive Scafarto motivando la richiesta di attivare in città una task force. "Dal rione Moscarella e dal Cicerone si sta assistendo ad un allargarsi del fenomeno" continua. L'assessore alla legalità, ufficiale dei carabinieri, sottolinea che le forze dell'ordine fanno un ottimo lavoro. "Ma non basta" dice nella lettera che è rivolta al sindaco Cimmino perché si attivi il percorso di una richiesta in prefettura. L'allarme è lanciato, in attesa di risposta.
13-03-2019 09:37:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO