SABATO 23 MARZO 2019
Il fatto

Castellammare, maxi variazione da 500 mila euro: via libera ai 200 mila per gli eventi di Natale

La manovra approvata con quindici voti della maggioranza e otto contrari

di redazione

Via libera al finanziamento per il programma di Natale. La maggioranza di Cimmino approva la maxi variazione di bilancio da cinquecentomila euro. Dopo il flop del consiglio comunale della scorsa settimana, oggi la maggioranza si ritrova compatta al fianco del sindaco di centrodestra. Via libera, quindi, alla manovra di fine anno con cui si sono destinati 211 mila euro al calendario di eventi, cominciato alla vigilia dell'Immacolata e che terminerà il sei gennaio. Il resto della cifra va divisa tra ditta rifiuti e vigili urbani. Centottantamila euro sono i soldi destinati alla Am Tecnology per coprire le spese extra contratto per gli interventi straordinari. Settantamila, invece, andranno alla polizia municipale. Quindici i consiglieri di maggioranza che hanno votato la ratifica dell'atto già approvato dalla giunta. Assente nei banchi del centrodestra solo Barbara Di Maio dell'Udc. Nell'opposizione hanno espresso tutti voto contrario, assente il farmacista Massimo de Angelis. Critico Tonino Scala, il capogruppo di sinistra che su Fb ironizza sul concerto di Gigione previsto nelle Antiche Terme. In calendario c'è attesa per l'arrivo di Sal Da Vinci sul palco in villa comunale per Capodanno.

28-12-2018 14:24:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO