SABATO 24 AGOSTO 2019
Il fatto

Castellammare, muore dopo un intervento all'addome a Salerno: 22 indagati in ospedale

Inchiesta sul caso di Natalina Angellotti al Ruggi dopo la denuncia della famiglia

di redazione
Castellammare, muore dopo un intervento all'addome a Salerno: 22 indagati in ospedale
Muore a 63 anni in un letto di ospedale. Una tragedia per la quale sono indagati in 22 tra medici e infermieri. Operata due volte. Un primo intervento chirurgico all'addome e qualcosa va storto. La donna torna di nuovo in sala operatoria. Poi il peggio. All’ospedale Ruggi di Salerno, 22 persone sono indagate per la morte di Natalina Angelotti, la donna di 63 anni di Castellammare il cui cuore ha smesso di battere il 29 giugno scorso. Nel registro degli indagati sono stati iscritti i dirigenti medici di chirurgia e anestesia, urologia e chirurgia plastica. La paziente era stata ricoverata al Ruggi per essere sottoposta ad un intervento chirurgico all’addome. Dopo pochi giorni dal ricovero viene portata in sala operatoria e operata. Ma durante la degenza subentrano dei problemi per i quali si renderà necessario un nuovo intervento chirurgico. Riportata in corsia per il decorso post operatorio il quadro clinico peggiora sempre di più fino all’arresto cardiaco. Ora i familiari chiedono di conoscere le cause della morte ed eventuali responsabilità. A presentare la denuncia alla procura di Salerno il marito, i figli e la sorella. Nel registro degli indagati sono stati iscritti i dirigenti medici di chirurgia e anestesia, urologia e chirurgia plastica: Alessandro Puzziello (direttore della Chirurgia), Giuseppe Vicari, Luigi Alfano, Federico Toro (dirigente medico specializzando), Rosa Santoro (dirigente medico specializzando), Pasquale Criscito, Giuseppe Santoro, Fernando Vicinanza, Luca Valvano, Mario Avossa, Vincenzo Anasatasio, Michele Gentile, Alfonso Barbato,Andrea Loffredo, Emidio Mastandrea, Alessio Galardo, Antonella Fortunato, Stanislao Perciato, Luigi Martucci, Pierluigi de Cicco, Giancarlo Petrosino e Luca Apicella.
07-07-2019 07:27:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO