LUNEDÌ 25 MARZO 2019
Il fatto

Castellammare, protesta choc in comune due disoccupati sul tetto: "Ci buttiamo giù"

Momenti di tensione in aula, sospeso il consiglio comunale

di Christian Apadula
Salgono sul tetto di Palazzo Farnese e minacciano di volersi buttare giù. Momenti di tensione in consiglio comunale per la protesta di due disoccupati. Si tratta di due ex precari che chiedono di essere assunti nella Am Tecnology, l'impresa che si occupa della raccolta rifiuti a Castellammare. Interrotta la discussione in aula, i due sono saliti all'ultimo piano, senza che nessuno se ne accorgesse, minacciando di suicidarsi. Chiuse le porte del comune, sono arrivati sul posto vigili urbani e carabinieri. Saliti a tentare i convincerli i rappresentanti delle forze dell'ordine in compagnia del presidente del consiglio Vincenzo Ungaro. La delegazione è riuscita a convincerli, facendoli desistere dalla protesta choc. E il consiglio ha ripreso i lavori sulla discussione del documento di programmazione economica.
14-03-2019 17:59:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO