MERCOLEDÌ 21 NOVEMBRE 2018
Il fatto

Castellammare saluta il comandante Cassone, passaggio di consegne con il Capitano Savarese

Cassone: "Lavorare nella mia città è stato particolarmente emozionante"

di redazione

Castellammare saluta il comandante Cassone e dà il benvenuto al Capitano di Fregata Ivan Savarese. Cerimonia del passaggio di consegne, questa mattina, alla Capitaneria di Porto. Dopo tre anni di impegno e di iniziative aperte anche al sociale, in tanti tra rappresentanti delle istituzioni e cittadini hanno voluto ringraziare il comandante Cassone in partenza per Civitavecchia. “Tocca a voi fare un bilancio per dire se sono stato all’altezza, il mio modo di lavorare è stato diretto a creare con chi è in mare un rapporto di reciproca fiducia. Il consuntivo preferisco farlo con la mia coscienza, sono stati tre anni laboriosi. Il diventare comandanti va di pari passo con la conoscenza. Ho voluto qui con me oggi i colleghi che mi hanno preceduto, loro possono testimoniare che è un gioco di squadra”. Poi la voce di Cassone si interrompe emozionata per poi chiudere: “Sono certo che tutti continueranno ad operare con lo stesso slancio con il comandante Savarese. Dentro le valige infiliamo tutto quello che abbiamo vissuto. Lavorare nella mia città è stato particolarmente emozionante”.
Alla cerimonia hanno preso parte autorità militari e civili, tra cui il Direttore Marittimo della Campania e Comandante del Porto di Napoli, Contrammiraglio Arturo Faraone ed il Sindaco di Castellammare Gaetano Cimmino. E’ toccato al primo cittadino insediatosi a luglio salutare Cassone a nome degli stabiesi.
“A lui va un ringraziamento speciale per lo straordinario lavoro compiuto in questi anni a capo della Guardia costiera di Castellammare. Sono certo che il suo successore saprà dar seguito al lavoro svolto da Cassone, proseguendo sul solco tracciato dal comandante che lo ha preceduto e apportando il proprio contributo di professionalità e esperienza alla causa comune. Da parte nostra, garantiremo il massimo supporto alle azioni della Capitaneria di Porto, come ho già avuto modo di spiegare al comandante Savarese durante gli scambi di opinioni che ho effettuato con lui nei giorni antecedenti alla sua nomina. Al nuovo comandante rivolgo l'augurio di svolgere un lavoro proficuo per il nostro territorio e di lasciare un segno tangibile della sua presenza nelle varie attività di salvaguardia e tutela del nostro”. Dello stesso tenore il commento del consigliere regionale Alfonso Longobardi: “Con i vertici della Capitaneria abbiamo convenuto e ribadito la stringente necessità di proteggere le nostre coste e i nostri confini perché la sicurezza dei Cittadini e degli italiani viene in primis dal mare. Negli ultimi anni, come è noto, gli sbarchi clandestini ed in generale l'immigrazione non regolamentata hanno gravemente aumentato il livello di insicurezza dei Cittadini, sia di quella reale sia di quella percepita. Controllare le coste, difendere i confini, vigilare su quanto avviene in mare è una delle priorità dell'azione politica, nazionale ma anche locale. Naturalmente, proprio con il nuovo Comandante, a brevissimo fisseremo un crono-programma di azioni comuni per continuare la strenua battaglia di salvaguardia della costa stabiese-vesuviana e della penisola sorrentino-amalfitana. Tutto ciò in difesa dell'ambiente, della natura e per la tutela e valorizzazione della risorsa mare”.

14-09-2018 17:25:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO