MARTEDÌ 23 LUGLIO 2019
Il fatto

Castellammare, secondo raid alla scuola Denza: sospese le lezioni

La dirigente Toricco: "Chiediamo l'intervento del comune per avere nuovi computer"

di redazione
Castellammare, secondo raid alla scuola Denza: sospese le lezioni
Saccheggiata nella notte la scuola Denza. Secondo raid in poco tempo per l'istituto di periferia. Ennesimo furto per l’istituto comprensivo di Castellammare di Stabia: all’apertura della scuola la mattina del 29 marzo si è delineato uno scenario di disordine e stranezza che ha subito trovato una triste quanto ingiusta spiegazione. Nella notte ignoti si sono introdotti furtivamente nell’Istituto, i ladri sono riusciti ad entrare forzando l’ingresso e le porte interne e sottraendo molti computer dislocati nelle aule che quotidianamente servono alle classi come supporto didattico indispensabile al funzionamento delle lim. La gravità dell’episodio è dunque molteplice: si sottrae un elemento utile alla collettività anche se non è ancora possibile quantificare l’entità economica dei danni. Sul posto stamani, erano presenti le Forze dell’Ordine che hanno costatato i danni. Le lezioni sono state sospese oggi per consentire di effettuare i rilievi del caso. Basita e profondamente rammaricata, la Dirigente Scolastica Fabiola Toricco dichiara: “Un atto vergognoso e triste soprattutto per gli alunni che hanno nella scuola un punto di riferimento ed un’occasione di riscatto, in un quartiere troppe volte lasciato da solo. Neanche pochi mesi fa e solo durante lo scorso anno scolastico ci siamo trovati a vivere due esperienze simili e non si può continuare ad investire senza tutelare con maggiore videosorveglianza esterna o rafforzando gli infissi perché altrimenti si rischia di subire l’ennesimo furto. Atti simili mettono a serio repentaglio la didattica inclusiva che da tempo è ormai il fulcro centrale del nostro operato. L’Istituzione scolastica, i docenti e la collettività tutta chiedono a gran voce un intervento tempestivo del Comune per la fornitura di nuovi pc indispensabili per la didattica nonostante ciò la collettività scolastica riprenderà lunedì 1 aprile il regolare svolgimento delle lezioni”.
29-03-2019 14:39:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO