DOMENICA 22 SETTEMBRE 2019
Il fatto

Castellammare, si finge finanziere per giocare alle slot machine: denunciato

Cuoco stabiese, di 39 anni, finisce nei guai a Cremona per il vizio del gioco

di redazione
Castellammare, si finge finanziere per giocare alle slot machine: denunciato
Voleva giocare alle slot machine ad ogni costo. Per riuscirci ha raccontato al barista di essere un finanziere. Pensava così di intimorirlo per convincerlo a farlo giocare alle macchinette fuori dall'orario consentito. Ma G. L., 39enne di Castellamare è stato scoperto. Così la bugia inventata lo ha messo nei guai, è stato infatti denunciato dai carabinieri di Cremona per falsa dichiarazione a pubblico ufficiale su qualità personali improprie.  L'uomo, che si era presentato in un bar di Cremona, insisteva nel volere utilizzare le macchinette videolottery. Ma al rifiuto del gestore del locale, il 39enne al barista si era qualificato come appartenente alla guardia di Finanza, nell'intento di convincerlo. In difficoltà per le insistenze dell'uomo e per il fatto che aveva esibito velocemente un biglietto estratto dal proprio portafoglio che, a suo dire, doveva dimostrare le sue qualifiche da militare, il barista ha chiamato i carabinieri.  Dopo aver tentato di qualificarsi come appartenente alle Fiamme gialle anche di fronte ai militari, l'uomo, che nella vita da il cuoco, aveva spiegato di aver solamente lavorato per qualche mese nelle cucine di un soggiorno marittimo frequentato dai militari della guardia di Finanza, di cui sul biglietto aveva conservato il numero e l'indirizzo. Ai carabinieri ha detto di essere andato in città per un appuntamento e di voler giocare alle macchinette durante l'attesa. 
24-08-2019 17:59:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO