SABATO 24 AGOSTO 2019
Il fatto

Castellammare, sosta vietata gli operai Fincantieri pronti al blocco della Statale a Pozzano

Incontro in extremis per evitare lo sciopero, Nastelli: "Il sindaco scelga il dialogo"

di redazione
Castellammare, sosta vietata gli operai Fincantieri pronti al blocco della Statale a Pozzano
Due ore di blocco sulla Statale Sorrentina. Gli operai di Fincantieri pronti a bloccare la strada dei lidi se non si sblocca la vicenda delle auto in sosta vietata all'esterno dello stabilimento stabiese. In queste ultime settimane multe sono arrivate ai dipendenti delle ditte esterne che da anni parcheggiano nel piazzale di fronte alle Antiche Terme. Il blocco è annunciato per domani dalle dieci alle dodici, proprio quando le famiglie sono dirette al mare. Il braccio di ferro con l'amministrazione Cimmino è peggiorato dopo l'apertura del parcheggio di fronte e la richiesta degli operai di potere stipulare una convenzione. Ma prove di dialogo sono in atto per scongiurare la protesta. Domani mattina il sindaco dovrebbe incontrare una delegazione di maestranze nel tentativo di scongiurare lo sciopero. Se lo augura il capogruppo di opposizione Giovanni Nastelli tra coloro che cercano una soluzione in grado di evitare lo scontro. Dice il consigliere di Uniti per Stabia: "In questo momento rotture e divisioni rappresentano una sconfitta per tutti, si usi il buon senso e si trovi una soluzione che ponga fine alle criticità emerse. Rispetto alla questione parcheggi  delle Antiche Terme  anticipare l'orario di apertura e  magari creare abbonamenti mensili credo sia una scelta equilibrata che risponde alle esigenze dei lavoratori dell' unico stabilimento industriale simbolo della Castellammare operaia. Vanto della nostra città che resta in piedi grazie alle professionalità delle  sue maestranze, alle relazioni sindacali messo in atto in questi anni dalla Rsu e alla lungimiranza del gruppo dirigente aziendale. Si ritrovi il dialogo rispetto ad una richiesta legittima e si riapra la discussione con senso di responsabilità che  deve contraddistinguere tutti,  special modo ora, in un momento dove l'unità deve rappresentare un punto cardine anche in vista della vertenza che riguarda il rilancio del nostro stabilimento,che può avvenire solo attraverso importanti investimenti. Il Sindaco sia saggio,  il compito di un amministrazione resta quella anche di saper valorizzare tutte le risorse esterne di un insediamento industriale, che incide fortemente sotto il tessuto economico, sociale e occupazionale del nostro territorio al fine di migliorare i vari processi che ruotano intorno ad esso. Riapra  il discorso per una soluzione e un punto di incontro tra le parti per continuare in maniera serena e determinata il percorso futuro basato sul Patto per Fincantieri che tutti noi abbiamo sottoscritto in consiglio comunale "                                         
03-07-2019 15:12:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO