DOMENICA 22 SETTEMBRE 2019
Castellammare

Chiosco in Villa Comunale, boom di offerte: in sedici in corsa per il baretto

Sarà gara al rialzo per conquistare il locale a due passi dalla Cassa Armonica

di Christian Apadula
Chiosco in Villa Comunale, boom di offerte: in sedici in corsa per il baretto

Come era prevedibile si è registrato un boom di offerte. Sono sedici in tutto gli imprenditori a caccia del baretto a due passi dalla Cassa Armonica. Sarà una gara a chi offre di più tra i concorrenti che hanno risposto al bando pubblicato dall'amministrazione Pannullo. In ballo il chiosco in Villa Comunale. Un caratteristico bar che si trova a pochi passi dal mare. A mettere a bando la piccola struttura in viale Talamo è il comune di Castellammare, nell’ambito del programma di valorizzazione del patrimonio immobiliare dell’ente. Un affare il cui appeal è destinato a crescere quando sarà inaugurata la Villa Comunale, i cui lavori di restyling sono fermi attualmente per uno sciopero degli operai restati senza stipendio. Base di gara trecento euro mensili come fitto minimo. Ma il comune assegnerà il Chiosco a chi tra i sedici partecipanti ha presentato l'offerta con la cifra più alta. Anche perché oltre al chioschetto, che è di nove metri quadri, chi vincerà la gara otterrà la possibilità di mettere i tavolini a due passi dal viale alberato e dalla Cassa Armonica, proprio di fronte al comune. A questo punto si tratta di attendere l'esito di una gara rallentata dall'assenza di dirigenti e personale. In questa fase ai vertici della macchina amministrativa di Palazzo Farnese sono rimasti solo il Comandante dei vigili Antonio Vecchione e la dirigente Sabina Minucci. Ma svolta la gara, il Chiosco potrà riaprirà i battenti sperando che nel frattempo sia chiuso anche il cantiere infinito in Villa Comunale. 

23-06-2017 19:24:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO