DOMENICA 21 LUGLIO 2019
Castellammare

Da Bobbio a Pannullo, Ciro Cascone è il secondo per preferenze nella civica Progetto Stabia

Alla sua terza campagna elettorale dall'esordio nel 2011, ecco l'identikit dell'ex coordinatore dell'Udc

di redazione
Da Bobbio a Pannullo, Ciro Cascone è il secondo per preferenze nella civica Progetto Stabia

Internet non dimentica. Se si cerca la sua foto si trova ancora uno scatto che lo immortala abbracciato a Luigi Bobbio. Si tratta di una ricerca nell’archivio della politica stabiese, perché ora Ciro Cascone è tra i candidati più votati di una delle cinque liste a sostegno di Tony Pannullo. Dalla foto ricordo al fianco del sindaco di destra a Palazzo Farnese nel 2011 alla competizione per le amministrative con il candidato sindaco del Pd nel 2016. Cinque anni fa, il giovane Ciro Alfano, da consigliere comunale ha svolto anche il doppio incarico di coordinatore dell’Udc, il partito con il quale è entrato per la prima volta a Palazzo Farnese. Ma di tempo ne è passato, in mezzo c’è stata anche la rottura con il magistrato mandato a casa dalla sua maggioranza di centrodestra. A quel punto Cascone ci ha riprovato, in lizza con una civica nel 2013 fu il primo dei non eletti tra i Moderati per Stabia, a sostegno del penalista Salvatore Vitiello. Errori da non ripetere, questa volta abbinato in tandem col dentista Pio Donnarumma, è risultato il secondo per consensi nella lista Progetto Stabia. Tra i tre consiglieri della sua civica in caso al ballottaggio vinca Pannullo, è tra i più impegnati per segnare il gol che deciderà la partita. 

07-06-2016 20:30:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO