DOMENICA 22 SETTEMBRE 2019
Il fatto

Da Castellammare a Faito, l'anno d'oro della funivia: numeri da record

Il presidente De Gregorio: "Con il più 27% vicini al traguardo"

di redazione
Da Castellammare a Faito, l'anno d'oro della funivia: numeri da record
Tanti turisti hanno scelto di fare tappa a Faito. Italiani e stranieri hanno scelto di inserire la montagna tra le mete da non perdere nel percorso da Pompei a Sorrento insieme ai molti appassionati saliti in vetta per fare escursioni e fuggire dall'afa Il 2019 e' l'anno che conferma il trend positivo, come dimostra il numero da record dei passeggeri in funivia. Nei primi 8 mesi del 2019 il numero dei visitatori è cresciuto del 27% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. «L’obiettivo storico di 100 mila viaggiatori è a portata di mano» ha spiegato il presidente dell’Eav, Umberto De Gregorio, nel tracciare un primo bilancio a conclusione del periodo clou. «A tutto agosto abbiamo registrato 80.748 viaggiatori a fronte di 63.599 dello stesso periodo del 2018, con un incremento del 27 per cento. Se continua il trend avremo oltre 100.000 viaggiatori a fine esercizio. Record storico nella storia di cinquanta anni della funivia». Dopo la ripresa i numeri hanno continuato a crescere, poi quest’anno il restyling delle carrozze, il nuovo logo, i lavori completati alle stazioni con ascensori e ingresso per disabili hanno dato un ulteriore segnale positivo. Continua De Gregorio: «L’amore per una montagna meravigliosa ha contribuito alla riscoperta da parte di turisti e cittadini campani di una passeggiata unica al mondo, che in otto minuti porta dal mare ad oltre mille metri di altezza, svelando al passeggero la vista sul golfo e sul Vesuvio, tra il verde e l’azzurro, i colori delle due carrozze».
05-09-2019 16:32:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO