MERCOLEDÌ 21 AGOSTO 2019
Il fatto

Da Castellammare alla Rai, Carmine Spera pronto per la nuova edizione dello Zecchino d'Oro

Selezionata una sua canzone da Vessicchio e Carlo Conti

di Annalibera Di Martino
Da Castellammare alla Rai, Carmine Spera pronto per la nuova edizione dello Zecchino d'Oro

Torna in Rai più carico di sempre: Carmine Spera è pronto per la 62esima edizione dello Zecchino d'Oro. Ha iniziato a scrivere canzoni nel 2001 dopo la nascita del figlio Giovanni e da li non si è più fermato. Lo stabiese Carmine Spera, classe 1969, è diventato uno degli autori di spicco della manifestazione musicale dello Zecchino d'Oro. Dopo anni a scrivere pezzi per il cabaret ha deciso di dedicarsi alla stesura di canzoni per bambini, tanto da arrivare dritto a Bologna, tra le fila degli scrittori dell'Antoniano su Rai Uno. Nel 2010 per la prima volta la sua firma, le sue parole e le sue emozioni arrivano in Tv, con il brano "Sette", un vero successo che si classifica al secondo posto. Da lì è stato tutto in discesa, o per meglio dire "di corsa" fino ad arrivare ad oggi, al nono Zecchino con "Non capisci un tubo" (Flavio Careddu, Carmine Spera, Giuseppe De Rosa) ed "Un Principe Blu" (Flavio Careddu, Carmine Spera), gli ultimi suoi brani con cui gareggerà anche alla 62esima edizione. Mentre si tengono le selezioni per scegliere le voci bianche che canteranno sul palco a novembre, sono state già scelte le 12 canzoni da una giuria di esperti composta da Peppe Vessicchio, Direttore musicale delle iniziative musicali promosse dall’Antoniano, la YouTuber LaSabri, lo scrittore e cantautore Gio Evan ed il rapper Claver Gold. Nella fase finale è intervenuto anche Carlo Conti, direttore artistico della kermesse, che ha assicurato un altro Zecchino eccezionale. L'anno scorso Spera ha partecipato con il brano Nero Nero, un successo classificatosi al quinto posto, interpretato da Isabel Tangerini con ben 324.282 visualizzazioni su Youtube.

19-03-2019 17:49:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO