MERCOLEDÌ 23 AGOSTO 2017
SORRENTO

Da Fiorello a Alberto Angela, premio Biagio Agnes 2017 a Sorrento dal 23 al 25 giugno. Presidente della giuria Gianni Letta

Lunga lista di personaggi famosi per la nona edizione del premio giornalistico: saranno premiati anche Carlo Conti e uno dei più vecchi quotidiani spagnoli. Sul palco anche Noemi, Silvia Salemi e Ricchi e Poveri. Ecco tutti gli ospiti

di Luca Olivetti

Il gotha del giornalismo nazionale e internazionale, artisti di alto livello e dibattiti su temi di stretta attualità come femminicidio e fake news. Questo e molto altro prevede la IX edizione del “Premio Biagio Agnes 2017”, presentata oggi a Roma nella sala degli Arazzi di Viale Mazzini in vista della manifestazione che si terrà a Sorrento dal 23 al 25 giugno prossimi. Alla conferenza stampa capitolina, sono intervenuti, tra gli altri, il neo direttore generale della Rai Mario Orfeo, il presidente della Rai Monica Maggioni, il direttore di Rai Uno Andrea Fabiano e il presidente della giuria Gianni Letta. Il riconoscimento, che si avvale del patrocinio della Presidenza del Consiglio, del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, della Regione Campania, del Comune di Sorrento, della Federazione della Stampa Italiana, dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti, dell’Usigrai e l’Unione Cattolica Stampa Italiana, è stato istituito nel 2009 per lanciare un ponte verso le nuove frontiere dell’informazione.

“Il Premio  – ha affermato Simona Agnes, Presidente della Fondazione Biagio Agnes -  sarà l’occasione per guardare al futuro della società e dell’informazione, mettendo assieme idee e persone diverse, cercando di tirare fuori il meglio da ciascuno. Grazie alle varie iniziative  promosse dalla Fondazione Biagio Agnes è stata creata una rete che investe tutto il mondo della cultura e del sapere. Stiamo – continua Simona Agnes - già lavorando alla prossima edizione del Forum Turismo e Cultura all’interno del quale come ogni anno sarà consegnato il Premio Biagio Agnes Turismo e Cultura. E con grande soddisfazione posso annunciarvi due grandi  novità: il “Premio Biagio Agnes per l’informazione medico-scientifica” e il “Forum Medicina e informazione scientifica”. Due  importanti iniziative che partiranno ad ottobre ad Anacapri. Il premio verrà consegnato ad un giornalista affermato nel campo medico-scientifico e un giovane che si occupa con passione di queste tematiche. Un riconoscimento che suggella l’attenzione profusa in questi anni dalla Fondazione Biagio Agnes a questo settore molto importante del giornalismo e che sarà inserito in un forum più ampio in cui si alterneranno dibattiti sulle tematiche mediche scientifiche di stretta attualità e vicine alla gente”. 

Il Direttore Generale Rai, Mario Orfeo, ha voluto ricordare il senso di orgoglio e di appartenenza all’azienda che Biagio Agnes era riuscito a trasferire a tutti i dipendenti Rai, affermando che questo sarà uno dei suoi obiettivi principali. ll Presidente della Rai, Monica Maggioni, nel ricordare la figura di Biagio Agnes, ha sottolineato quanto sia importante ancora oggi, come missione del servizio pubblico,  l’insegnamento dell’ex direttore generale Rai: avvicinarci sempre di più alla gente. La Rai come servizio al cittadino è stata infatti una delle priorità dell’ex direttore generale Biagio Agnes, che a cavallo tra gli anni’70 e ’80, introdusse per esempio servizi innovativi quali il televideo, programmi di servizio quali “Check up”, per rendere comprensibili, presso il grande pubblico, temi ostici quali la medicina e diede il via alle edizioni regionali dei tg per avvicinare le persone ai territori e i territori alle persone.

“Quella del 2017 – ha spiegato Gianni Letta, presidente di giuria – è un’edizione speciale perché prologo a quella del decennale. Questo Premio è un legame tra presente e passato. I futuri e i presenti direttori generali potranno trovare la sostanza ispirandosi ad un grande direttore del passato, come Biagio Agnes. La scelta dei premiati è davvero eccellente e credo che rappresenti al meglio sia le finalità del premio sia la memoria di Biagio Agnes”.

A ritirare i premi, nella cornice di Marina Grande di Sorrento, saranno infatti John Micklethwait, direttore di Bloomberg News (Premio Internazionale); Gianni Clerici (Premio alla Carriera); Maurizio Molinari, direttore de La Stampa (Premio per la Carta Stampata); Alberto Angela (Premio per la Televisione); Carmela Giglio, inviata Giornale Radio Rai (Premio per la Radio); Mario Ajello, autorevole firma de Il Messaggero (Premio Cronaca e Attualità); Massimo Gramellini, editorialista de Il Corriere della Sera (Premio Giornalista  Scrittore); Giorgio Mulè, direttore del settimanale Panorama (Premio per la Stampa Periodica); Carla Massi, responsabile sezione Salute de Il Messaggero (Premio Medicina e Informazione Scientifica); Caterina Dall’Olio, videomaker e inviata di Tv2000 (Premio Giovani Under 35); Fiorello, showman, conduttore radiofonico e televisivo per la sua trasmissione Edicola Fiore (Premio Nuove Frontiere del Giornalismo). Previsti anche 5 premi speciali: Uno Mattina (per i 30 anni di messa in onda); Scarp de’ tenis, mensile di impegno sociale dedicato alle persone senza dimora; Carlo Conti, conduttore e autore televisivo, per la direzione artistica di Radio Rai e la qualità dell’ultimo Festival di Sanremo; El Correo de Andalucia, secondo giornale più antico di Spagna per la capacità di coniugare edizione cartacea e formato digitale. Ci sarà anche un riconoscimento alla memoria a Ettore Bernabei, storico direttore generale della Rai scomparso meno di un anno fa e l’attribuzione di una borsa di studio ad un giovane giornalista praticante dell’Università Luiss Guido Carli di Roma.

Ma il premio “Biagio Agnes” vedrà alternarsi, come sempre, alle grandi firme del giornalismo italiano ed internazionale, anche momenti di spettacolo con nomi noti al grande pubblico, annunciati dal direttore di Rai Uno Andrea Fabiano: Silvia Salemi, Ricchi e Poveri, Noemi, Carly Paoli, Ron, Samanta Togni e Samuel Peron.

La cerimonia di premiazione di sabato 24 giugno, condotta dai giornalisti Alberto Matano e Francesca Fialdini, andrà in onda venerdì 30 giugno in seconda serata su Rai Uno con un cast artistico d’eccezione e riproposta, novità assoluta del 2017, domenica 9 luglio alle ore 16:15 sempre sulla rete ammiraglia della tv pubblica. 

16-06-2017 18:11:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO