DOMENICA 16 GIUGNO 2019
Castellammare

Donna picchiata e minacciata di morte dell'ex compagno che l'ha seguita persino in Pronto soccorso

Arrestato uno stabiese di 52 anni, la vittima aveva chiesto aiuto da una toilette in cui era stata costretta a nascondersi

di redazione
Donna picchiata e minacciata di morte dell'ex compagno che l'ha seguita persino in Pronto soccorso

Una persecuzione durata anni. Anni trascorsi nel terrore di un uomo che non accettava di dovere uscire dalla sua vita. Aggressioni, minacce di morte. Fino a quando questa mattina l'uomo non ha continuato a seguirla sino a dentro il Pronto soccorso del San Leonardo. La donna era lì per farsi visitare dopo che il suo ex compagno l'aveva picchiata. Un gesto di violenza estremo che gli è costato caro. Lo stabiese di 52 anni, A.M. è stato arrestato con l' accusa di molestie dagli agenti del commissariato di Castellammare. La donna, terrorizzata, subiva minacce e percosse dall' ex compagno che le aveva procurato lesioni, subendo sempre tutto in silenzio. Poi la telefonata di aiuto questa mattina, quando la vittima si era rifugiata in una toilette terrorizzata.
I poliziotti sono dovuti intervenire questa mattina per soccorrere la donna, rifugiatasi in una bagno di un distributore di benzina, da dove ha chiesto soccorsi. All' esterno, A.M. la stava minacciando di morte.
Trasportata in ospedale, in stato di choc, la donna si è ritrovata davanti al suo persecutore, che ha ripreso ad aggredirla verbalmente, pretendendo che tornasse con lui. Ignorando completamente i medici e le forze dell'ordine, che avevano accompagnato la sua vittima. 
A questo punto, per l' uomo sono scattate le manette. In applicazione della misura cautela emessa dal Gip del Tribunale di Torre Annunziata, il 52enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari. 

23-06-2016 15:33:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO