MARTEDÌ 17 OTTOBRE 2017
L'inchiesta

Droga dai Monti Lattari, ritrovati cento chili di marijuana in un box: arresto bis per pregiudicato di Lettere

Domenico Viesti nascondeva il bottino in un box a Santa Maria la Carità, nei guai anche il cognato

di redazione

Arriva dalla Giamaica italiana la droga trovata in un box di Santa Maria la Carità. I Carabinieri trovano 108 kg di marijuana nel box di due cognati e 6.500 euro in casa di uno dei due. Finisce di nuovo nei guai Domenico Viesti, 52 anni di Casola e residente a Lettere. Il pregiudicato era appunto già finito nell'operazione che aveva colpito l'organizzazione dedita alla coltivazione di “erba" sui Monti Lattari. 
I Carabinieri delle Stazioni di Sant’Antonio Abate e Lettere, agli ordini del maggiore Donato Pontassuglia, hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio Viesti, un 52enne di Lettere già noto alle forze dell'ordine e  H.M., un 27enne di origini albanesi residente a Pompei,  incensurato, cognato del primo.
Nel corso di perquisizioni effettuate contemporaneamente a Sant’Antonio Abate, Santa Maria la Carità e Pompei, i militari dell’Arma hanno rinvenuto 108 kg di marijuana contenuti in 22 bustoni di cellophane chiusi ermeticamente e nascosti in un box a Santa Maria la Carità nella disponibilità di entrambi; sequestrati anche 6500 euro in casa del 27enne.
Gli arrestati dopo le formalità sono stati tradotti a Poggioreale.

19-06-2017 13:08:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO