DOMENICA 17 FEBBRAIO 2019
Castellammare

Ecco il nuovo consiglio comunale, maggioranza e opposizione: pochi volti nuovi e molti cambi di casacca

I nomi dei 24 eletti, dalla più votata Eutalia Esposito alla minoranza a tre: Cimmino, Amato e Vozza

di redazione

Antonio Pannullo è sindaco con lui al governo la sua maggioranza costituita dai sei consiglieri eletti nel Pd e dai nove eletti nelle liste civiche che lo hanno appoggiato. Il suo avversario al ballottaggio Gaetano Cimmino porterà con se in aula a Palazzo Farnese tre uomini della sua squadra di centrodestra, Enzo Amato altri due esponenti dei Cinquestelle e Salvatore Vozza un altro eletto nella sua coalizione. Ora ci vorrà una ventina di giorni per la verifica sugli eletti e poi verrà fissata la proclamazione del consiglio comunale. Cominciamo a conoscere gli eletti. La maggioranza sarà composta da sei consiglieri del Pd: Francesco Iovino, Rosanna Esposito, Eduardo Melisse, Giusi Amato, Roberto Elefante, Rosario Cuomo. Unico nuovo ingresso in aula nelle fila dei Democratici Roberto Elefante, mentre Melisse arriva da esperienze di centrodestra e da indipendente e Rosario Cuomo alla sua prima volta in consiglio, è stato però assessore ai lavori pubblici. Tre sono i consiglieri della lista Progetto Stabia: Tina Donnarumma la più giovane del nuovo coniglio, Ciro Cascone arrivato nella coalizione del Pd da esperienze di centrodestra e Giovanni Nastelli, fratello dell’ex consigliere del Pd Carlo. Due delle lista civica Stabia Libera: Antonio Alfano prima Udc e consigliere di centrodestra, Maria Amodio alla sua prima volta in aula. Due della lista Stabia popolare: i ginecologi Eutalia Esposito e Salvatore Ercolano. Già consigliere comunale di centro Eutalia Esposito è stata all’opposizione del Pd di Nicola Cuomo, ora è la più votata di questa tornata amministrativa con 1066 preferenze, alla suo debutto in consiglio invece il collega Salvatore Ercolano. Due della lista Stabia in progress alla prima esperienza in aula: Nino Giordano, Angela Duilio. Passando all'opposizione per i Cinquestelle: Vincenzo Amato, Maria Murino, entrambi alla prima esperienza in aula. Con l’ex sindaco Salvatore Vozza, il reingresso di Alessandro Zingone alla terza volta in consiglio prima con Sel e poi con il Pd. Con il centrodestra di Gaetano Cimmino, che ha già svolto l’incarico di vicesindaco e di consigliere, Antonio Cimmino volto nuovo della scena istituzionale, Massimo De Iulio con un passato da consigliere del Pd ora nel centrodestra e Vincenzo Ungaro con già un’esperienza da consigliere comunale. Sull'ultimo ingresso nella coalizione di Cimmino c'è un'incertezza tra Emanuele D'Apice della lista Castellammare insieme e Marino che scatterebbe ad Uniti per Stabia. In un primo tempo pareva scattasse D'Apice, ma dal riconteggio delle schede poi potrebbe scattare il primo degli eletti nella lista di Massimo De Angelis. 

20-06-2016 16:23:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO