GIOVEDÌ 18 LUGLIO 2019
Castellammare

Emergenza topi, la protesta degli stabiesi: sui social foto e video di ratti morti anche vicino alle scuole

L'opposizione: "Strade in condizioni pietose". Il comune annuncia provvedimenti per sabato

di redazione
Emergenza topi, la protesta degli stabiesi: sui social foto e video di ratti morti anche vicino alle scuole

In una sola giornata sono arrivate decine di segnalazioni all'Asl. Nel quartiere del San Marco le persone sono scese in strada per dare la caccia ai topi. Nelle ultime settimane il comune è stato tempestato di chiamate per l'emergenza ratti. Sabato è stata fissata da Palazzo Farnese una derattizzazione, ma le proteste sono continuate a divampare su Fb. Foto e video sui social ritraggono topi morti anche vicino alle scuole e nei condomini. In serata si è affiancato alle proteste anche con una sua dichiarazione anche il capo del centrodestra Gaetano Cimmino: “Appena pochi giorni fa abbiamo segnalato le pietose condizioni di strade, nelle vicinanze delle scuole, dove scorrazzavano grossi ratti. La situazione, oggi, è addirittura peggiorata come ci segnalano i cittadini e come è facilmente documentabile attraverso incredibili video che girano sui social network. La derattizzazione straordinaria sarebbe stata programmata solo per sabato prossimo. Chiediamo all’amministrazione comunale: Castellammare di Stabia tornerà mai in uno stato ‘normale’ o ‘ordinario’? Queste continue emergenze igienico-sanitarie non sono certo degne di un paese civile”. Così Vincenzo Ungaro, capogruppo dell’opposizione di centrodestra in consiglio comunale.

 

“A rischio a questo punto ci sono residenti, esercenti, studenti che dovranno frequentare gli istituti e che potrebbero trovarsi in compagnia di animali pericolosi. – ha continuato Ungaro – Le segnalazioni si sprecano in centro come in periferia, al rione San Marco nelle scorse ore i cittadini hanno ingaggiato una vera e propria battaglia con i ratti. E addirittura utilizzando pistole ad aria compressa oltre che scope. Siamo al limite della decenza e vogliamo comprendere come è possibile arrivare a questo stato di cose.

 

L’opera incredibile dei volontari ha restituito alla città angoli dimenticati, ma i cittadini pagano tasse altissime per ottenere in cambio dei servizi davvero indecenti. Castellammare è stanca di questo stato di cose, porteremo il caso dell’invasione di topi in consiglio comunale: l’amministrazione dovrà darci risposte e rassicurazioni sul futuro per la sicurezza di tutti gli stabiesi”.

07-09-2016 19:34:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO