LUNEDÌ 26 AGOSTO 2019
La curiosità

Eye contact, un'italiana coinvolge tanti a Sydney: "Tutti seduti per guardare negli occhi uno sconosciuto"

Uno speciale flash mob, nella piazza di Matrix, per non dimenticare che guardarsi è bello

di Ferdinando Manzo
Eye contact, un'italiana coinvolge tanti a Sydney:

Restare fermi a guardare negli occhi di uno sconociuto solo per il piacere di farlo. Ai tempi di Facebook e twitter guardarsi negli occhi è sempre più raro. Ma c'è chi prova a metterci un rimedio. L'idea parte da una italiana che ha Sydney ha lanciato un flash mob tutto speciale. Tante le persone che sono state coinvolte spontaneamente nell'evento organizzato da Chiara Tarsitano, nata e cresciuta in Val da Aosta e da lì approdata direttamente in Australia. In molti, dopo avere provato il piacere di condividere un minuto di sguardi, hanno deciso di sedersi sui cuscini di Martin Place e aspettare qualche altro passante interessato a questa nuova esperienza. Nella piazza, tra le più frenetiche di Sydney, famosa per gli allenamenti di Neo in Matrix, tutto si ferma. Le persone si siedono e comincia l'Eye contact. L'esperimento, realizzato per la seconda volta nel giro di qualche settimana, ha avuto un buon risultato e presto sarà riproposto. Perchè, come dice Chiara: "Siamo impegnati a correre, parlare, chattare, mandare messagini, leggere, fare shopping, mangiare, bere e non abbiamo mai il tempo di guardare negli occhi qualcuno... E dimentichiamo che siamo tutti figli dello stesso albero". 

09-03-2016 11:44:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO