VENERDÌ 19 LUGLIO 2019
Il fatto

Finge un'aggressione e chiama il 118 per non essere multato, nei guai trentenne di Terzigno

Tra Boscoreale e Ottaviano nel week end sanzioni e denunce per giovani ubriachi alla guida

di redazione
Finge un'aggressione e chiama il 118 per non essere multato, nei guai trentenne di Terzigno

Ha finto un'aggressione per non finire nei guai e ha chiamato il 118 per crearsi un piano credibile. Fermato a Boscotrecase, è stato denunciato un 29enne di Trecase per resistenza a un pubblico ufficiale, interruzione di pubblico servizio, simulazione di reato, calunnia e procurato allarme perché, fermato alla guida della sua auto e sottoposto a controllo, mentre i militari gli contestavano la ripetuta omessa revisione del mezzo, ha tentato di impedire loro di redigere i verbali e ha chiamato il 118 chiedendo l’intervento di un’ambulanza affermando, falsamente, di essere stato aggredito dai militari.
A Terzigno è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza un 27enne che sabato, all’alba, ha urtato con la propria auto una vettura ferma: sottoposto a controlli, è risultato ubriaco. 
Altro caso simile a pochi chilometri di distanza. Un altro incidente si è verificato ad Ottaviano dove un 56enne ha tamponato un’auto e, bloccato dai militari, si è rifiutato di sottoporsi all’accertamento alcolemico: è stato perciò denunciato.
Sempre nell’ambito dei controlli per la sicurezza stradale, ad Ottaviano è stato deferito un 30enne per resistenza e minaccia a un pubblico ufficiale.: sorpreso alla guida del suo scooter benché avesse la patente revocata, nel tentativo di evitare la contestazione ha inveito contro i militari e li ha minacciati.
A Boscoreale le denunce scattate sono 6: un 36enne di Pompei, pregiudicato, trovato in possesso di 22 grammi di marijuana e denunciato per detenzione di stupefacente a fini di spaccio; un 25enne di Boscotrecase, anche lui noto alle forze dell'ordine, sorpreso nel suo paese nonostante il foglio di via obbligatorio dal comune; un 51enne del luogo sorpreso alla guida di un’auto con patente revocata e con recidiva nell’ultimo biennio; un 40enne di Bosco sottoposto alla sorveglianza speciale sorpreso alla guida di una monovolume con patente revocata; un 21enne di Terzigno sorpreso alla guida in stato di ebbrezza; un 51enne sottoposto alla detenzione domiciliare con permesso di assentarsi per provvedere alla propria sussistenza, denunciato per evasione perché rincasato oltre l’orario autorizzato.
Durante il servizio, che si è protratto per tutto il fine settimana, sono stati controllati 170 auto e scooter, identificati più di 300 soggetti, elevate 54 contravvenzioni al codice della strada, sottoposti a sequestro o fermo amministrativo 19 veicoli, ritirati 7 documenti di circolazione, sequestrati 56 pacchetti di sigarette di contrabbando, segnalati alla prefettura 8 giovani quali assuntori di cocaina, marijuana o hashish, controllati circa 200 soggetti sottoposti agli arresti domiciliari.

04-06-2018 18:03:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO