DOMENICA 21 LUGLIO 2019
Il caso

Frana nella Valle dei Mulini a Gragnano, la denuncia di Forza Italia: "Tutto fermo perché non ci sono soldi"

Il capogruppo in Regione Cesaro: "Zona completamente isolata, simbolo dell'incapacità di De Luca"

di redazione
Frana nella Valle dei Mulini a Gragnano, la denuncia di Forza Italia:
Ancora tutto fermo. Dopo più di dieci giorni il caso della Valle dei Mulini arriva in consiglio regionale. Forza Italia fa salire sul banco degli imputati de Luca e la sua squadra, lo stop deriva dalla mancanza di soldi per intervenire. "Il governo regionale ha il dovere di attivare tutti gli strumenti necessari per mettere il Genio Civile nelle condizioni di intervenire tempestivamente per rimuovere i massi che dall'ultimo evento franoso del 25 marzo scorso hanno ostruito l'importante via di comunicazione di località Acqua della Forma nell'area della Valle dei Mulini a Gragnano isolando completamente la zona". Così il Presidente del Gruppo di Forza Italia del Consiglio regionale della Campania Armando Cesaro, per il quale "anche questa vicenda la dice tutta sull'incapacità del governo regionale che ancora oggi, giusto per fare un esempio, non ha neppure provveduto a trasferire i fondi regionali al Genio Civile".
Il Genio Civile, fa sapere l'esponente di Forza Italia, tempestivamente allertato dal Comune di Gragnano, pur constatando, durante il sopralluogo effettuato con il consigliere di Gragnano Hub Francesco Scala e il Presidente Aniello D'Auria, la gravità della situazione e la necessità di intervenire con urgenza, si è dichiarato impossibilitato ad intervenire per la mancanza di fondi. "Siamo naturalmente al fianco dei consiglieri comunali di Gragnano Hub e dell'intera Amministrazione Cimmino, che in questa vicenda, fatta di disorganizzazione e incapacità politico-amministrativa regionale e di altri livelli intermedi, stanno profondendo il massimo impegno", conclude il capogruppo regionale campano di Forza Italia.
06-04-2018 20:17:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO