DOMENICA 22 LUGLIO 2018
Il caso

Gigi Donnarumma frena il Napoli e esulta per una parata-miracolo: "Auguro agli azzurri di giocarsela fino alla fine"

Il portiere di Castellammare non si sbilancia sul mercato: "Io non so niente, ci pensa il mio agente e la società"

di redazione
Esulta ma poi da stabiese spiega. Cento presenze in Serie A festeggiate con una parata decisiva al 92' per certificare lo 0-0 con cui il Milan frena il Napoli a San Siro. Il più giovane di sempre che in molti già danno all'estero per il prossimo campionato, ma sul proprio futuro Donnarumma non si vuole proprio sbilanciare: "Non so se sia la parata scudetto perché mancano ancora molte partite e auguro al Napoli di giocarsela fino alla fine. E' stata una bella parata all'ultimo secondo, non ho pensato agli avversari, ho esultato per la parata. Io continuo a lavorare e a dare sempre tutto come ho sempre fatto. Ringrazio anche il mister per le belle parole, stiamo lavorando bene ma il merito è anche della squadra che mi dà grande tranquillità". Così Donnarumma sulla parata che ha negato il successo del Napoli a San Siro. "Fa piacere fare queste parate ma di mercato non so niente - dice il portiere a Premium -. Io penso solo a lavorare e a dare il massimo per questa maglia. Per il mercato ci penseranno il mio agente e la società. Reina degno di farmi da secondo? Questo non lo so. Gli faccio i complimenti perché è un grandissimo portiere, ha dato tanto al calcio e lo darà ancora per molto tempo. Questa parata come quella di Dida nel 2003 contro l'Ajax? L'ho vista molte volte quella parata, si stavano giocando la Champions e credo che la sua parata sia stata più difficile".  
15-04-2018 20:36:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO