DOMENICA 16 GIUGNO 2019
Castellammare

Guerra ai furbetti delle tasse, a chi non apre agli ispettori il verdetto della Soget arriva sotto la porta

In una comunicazione la stima su appartamenti e negozi, a cui gli stabiesi possono opporsi presentando i propri dati

di redazione
Guerra ai furbetti delle tasse, a chi non apre agli ispettori il verdetto della Soget arriva sotto la porta

Il verdetto è li, lasciato sotto la porta. Una comunicazione con una stima dell’appartamento a firma di della Soget e del sindaco Pannullo. Questo il messaggio degli ispettori a caccia dei furbetti delle tasse. Chi non apre ai dipendenti della società, mandata dal comune di Castellammare, si ritrova una documentazione già preconfezionata da dovere solo firmare. Una nota stilata per i residenti e i commercianti che al momento della verifica non erano in casa o nel negozio. La stessa che arriva anche a chi decide di non farli entrare, non fidandosi della presentazione o non conoscendo la Soget. A bussare alla porta sono i dipendenti  della società di riscossione tributi che, hanno fatto precedere il loro arrivo, da un avviso lasciato in tutte le buche delle lettere nelle scorse settimane. Gli ispettori stanno facendo verifiche a tappeto nei palazzi più antichi, nei quali dicono di avere individuato anomalie rispetto ai dati catastali. Troppi di questi appartamenti o negozi sono di 50, massimo 60 metri quadri, e su questi pagano la tassa per i rifiuti e gli altri tributi locali. Un fenomeno meno presente negli edifici moderni che non sono finiti nel mirino dei controlli, rispetto a quelli in cui si sospetta un’evasione totale o parziale. Dati che per la Soget nascondono l’esistenza di furbetti del metro quadro, che nascondono le reali misure degli immobili per frodare il fisco. A chi non apre arriva una brutta sorpresa. Con una comunicazione gli ispettori attestano comunque la stima che la Soget deduce dai dati in proprio possesso, a questo punto il gioco si fa a parti invertite. Sono i proprietari di appartamenti e negozi che devono dimostrare che la stima della Soget non è esatta presentandosi negli uffici della società. Non basta non aprire per essere al riparo dai controlli, una stangata è comunque in arrivo per chi ha pensato di fare il furbo a spese di altri. 

22-11-2016 11:56:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO