GIOVEDÌ 18 LUGLIO 2019
Il fatto

I bambini della Panzini accolgono con fiori e striscioni i calciatori della Juve Stabia, Manniello: "A Castellammare i giocatori lasciano il cuore"

Iniziativa sulla legalità questa mattina nella scuola del centro antico

di redazione
I bambini della Panzini accolgono con fiori e striscioni i calciatori della Juve Stabia, Manniello:

Li hanno accolti con striscioni, fiori e cappellini. Tutti rigorosamente gialli e blù. Emozionati e attenti i ragazzi della Panzini hanno potuto realizzare un piccolo sogno. Una mattinata con i giocatori della Juve Stabia per parlare di regole e legalità in una scuola di frontiera, che accoglie i piccoli studenti del centro antico. Bambini spesso abituati a confrontarsi con realtà familiari e di vita difficili, che questa mattina hanno conosciuto il volto buono del calcio. A fare da padrona di casa la dirigente scolastica, Donatella Ambrosio che ha invitato il patron della Vespe Franco Manniello e i beniamini dei ragazzi. E' toccato al presidente Manniello parlare delle difficoltà di una città dove arresti e dominio dei clan appartengono alla quotidianità. "I calciatori arrivano qui prevenuti, ma poi si devono ricredere. Quando vanno via da Castellammare ci lasciano il cuore" spiega Manniello, parlando ai ragazzi come farebbe un politico. Prove di candidatura visto le voci insistenti che lo accreditano come candidato al Parlamento per il Pd. Ma questa mattina i protagonisti sono i ragazzi e tutto il discorso è per loro. "Castellammare risponde ai messaggi di legalità. A scuola bisogna fare gioco di squadra nel rispetto delle regole e del fair play" è l'insegnamento che il presidente della Juve Stabia lascia ai ragazzi a chiusura di una mattinata che ricorderanno a lungo. 

18-01-2018 11:20:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO