MARTEDÌ 23 APRILE 2019
Castellammare

I boschi di Quisisana ridotti come una pattumiera, la denuncia su Fb di Dello Joio: "Incivili, manca un minimo di amor proprio"

Dopo le feste di Pasqua Faito e Castellammare inondate dai rifiuti

di redazione

Boschi ridotti a discarica. Una pattumiera per turisti e comitive che hanno preso d'assalto in questi giorni Faito e Castellammare. Piatti di plastica, fazzolettini di carta, resti di cibo disseminati ovunque. Si presenta così la zona di Quisisana dopo i due giorni di Pasquetta e della gita del martedì a Monte Coppola. L'immagine del degrado è stata pubblicato come denuncia dal presidente del parco dei Monti Lattari, Tristano Dello Joio. Simbolo dell'inciviltà di chi ha scelto i boschi per il pic nic della tradizione. 
"Possiamo fare tutte le chiacchiere, i reclami, le multe di questo mondo, ma se non c’è la collaborazione dei cittadini con rispetto civico e un briciolo di amor proprio, non andiamo da nessuna parte. Si parla sempre e solo della politica egoista, nullafacente per la vita civica cittadina e siamo d’accordo...ma se i cittadini votano, come lasciano dopo aver consumato non si meravigliassero di quello che accade a Castellammare". Fa un ragionamento ampio il presidente appellandosi all'orgoglio degli stabiesi: "La protesta, il cambiamento,la rinascita come si vuol chiamare, parte dalla cittadinanza allargata, ma che non deve solo vomitare lamentele ma concretizzare voto serio". 

04-04-2018 12:00:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO