GIOVEDÌ 13 DICEMBRE 2018
Il retroscena

I Cinquestelle preparano l'assalto al Palazzo, lista ancora top secret: candidato militare in missione per la Croce Rossa

Insegnanti e studenti tra i nomi del Movimento, in salita la strada per la vittoria

di redazione

Primi nella scelta del candidato a sindaco, primi in quella dei nomi in lista per conquistare il comune. I Cinquestelle sono al lavoro per chiudere la lista aperta anche all'esterno entro il 20 marzo. Altri pochi giorni e il nome di Francesco Nappi e della pattuglia dei 24 che lo affiancheranno sarà in viaggio per ottenere il timbro di validità. Sono i vertici del Movimento gli unici a potere dare il via libera all'operazione voto per le amministrative di Castellammare. Come per molte delle loro mosse grande riserbo circola attorna agli ingressi studiati a tavolino dal gruppo del portavoce Luigi Cirillo e dei suoi suoi fedelissimi per tentare la conquista di palazzo Farnese sull'onda delle 18 mila preferenze incassata il 4 marzo. Obiettivo, quasi matematicamente impossibile, con una sola lista. Ma al momento i grillini non intendo rinunciare allo "splendido isolamento" che li ha portati così in alto. Seppure è tutto top secret trapelano i primi nomi su cui intendono puntare. Il più ad effetto è sicuramente quello di Peppe Tramparuolo, dipendente dell'Asl ma volontario della Croce Rossa militare. Lungo il curriculum del militare stabiese che nella bacheca dei suoi ricordi ha aiuti umanitari portati in posti di guerra come l'Iraq. Nella lista sottoposta al giudizio del meet up stabiese Biagio Rosario Greco, professore al Nord simbolo di chi è costretto a partire per lavorare. Insegnante anche Mariagrazia De Luca. Noto negli ambienti del teatro stabiese, Alessandro D'Arco tra gli attivisti che portano avanti il teatro Karol nella Chiesa di Sant'Antonio. Tra i nomi che trapelano c'è anche Gianluca Vinaccia, già candidato per i Cinquestelle. Negli ultimi giorni sarà caccia alle candidature femminili, ancora troppo poco rosa la lista che dovrà rispettare la legge della par condicio. Poi per i Cinquestelle, vinta la battaglia sui tempi, comincia quella della mission impossibile con Nappi alla testa della pattuglia che si vuole proporre al governo di Castellammare. 

13-03-2018 13:00:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO