LUNEDÌ 25 MARZO 2019
Il tour

I potenti del mondo a Pompei, la presidente Boldrini: "Qui c'è il meglio dell'Italia"

La delegazione dei parlamentari dei sei paesi in visita agli scavi accompagnata da Osanna

di redazione

L’orgoglio dell’Italia, il riscatto dopo che le foto dei crolli avevano fatto il giro del mondo. Tappa agli Scavi di Pompei per i presidenti delle Camere basse di sei paesi del G7. Dopo aver, stamattina, visitato il centro storico di Napoli e aver poi pranzato a Villa Rosebery con il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, la presidente della Camera, Laura Boldrini, e gli altri componenti della delegazione sono arrivati al Parco Archeologico per una visita alla città antica.
Accompagnati dal direttore generale del Parco Archeologico di Pompei, Massimo Osanna, e dal direttore generale del Grande Progetto Pompei, generale Luigi Curatoli, i presidenti delle Camere basse dei Parlamenti dei Paesi del G7 - assenti gli Usa - visiteranno l'Anfiteatro, la Palestra Grande con la mostra "Pompei e i Greci" ma anche la Domus di Loreio Tiburtino.
Passeggiando lungo via dell'Abbondanza raggiungeranno poi la Domus dei Casti Amanti, le Terme Stabiane, la Domus di Sirico dove sono esposti alcuni calchi delle vittime dell'eruzione e il Quadriportico dei Teatri. Una visita agli Scavi di Pompei perché "qui c'è il meglio" e perché è una "scommessa vinta". La presidente della Camera, Laura Boldrini, spiega così la tappa.
"Con molto orgoglio sono qui- ha detto al suo arrivo- ero già venuta, avevo visto questo splendore e mi sembrava importante condividerlo con i presidenti dei Parlamenti del G7 proprio perché ognuno di noi tenta sempre di far vedere il meglio del proprio Paese e a me sembrava che qui ci fosse il meglio".
La Boldrini parla di un "lavoro eccezionale che dá il senso di quanto l'Europa ci aiuti a tenere vivo il nostro patrimonio culturale, c'era quindi più di uno spunto per venire qui". A chi le chiede se il rilancio di Pompei sia una scommessa vinta, Boldrini risponde: "Direi proprio di sì, una gestione molto mirata, intelligente". "Il sovrintendente Osanna sta facendo tantissimo per rilanciare questo posto, ci sono tanti che vengono da ogni parte del mondo - aggiunge - Chi è venuto molti anni fa non si aspetta neanche di trovare una cosa così fatta bene. È un luogo da rilanciare. Spero che i presidenti quando torneranno a casa avranno un bel ricordo e convinceranno altri a venire".

09-09-2017 19:06:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO