MERCOLEDÌ 23 GENNAIO 2019
Castellammare

Juve Stabia, strappo con il Forum dei Giovani: "Ci avevano chiesto di depennare gli under 25"

I biglietti della partita con il Foggia saranno rimborsati: "Peccato, poteva essere un'occasione per promuovere lo sport"

di redazione

Uno strappo che crea una macchia sull'immagine della Juve Stabia. Nel suo momento felice la società di patron Manniello inciampa in un incidente di percorso, interrompendo la collaborazione con il Forum dei giovani di Castellammare. A determinare la rottura lo scontro sul progetto Juve Stabia Branding promosso quest’anno da Enzo Longobardi, nominato nei mesi scorsi responsabile di quest'iniziativa. Il contraccolpo è pesante. I ragazzi del Forum fanno sapere che tutti i biglietti venduti per la partita col Foggia torneranno al botteghino. I giovani saranno rimborsati. A provocare il gelo nei rapporti la richiesta della società di depennare dalla lista i tifosi gialloblù under 25. A diffondere la notizia proprio i responsabili del Forum: "Con profondo rammarico comunichiamo ai tifosi ai giovani che questa esperienza di collaborazione, seppur brevissima, è già ai titoli di coda. Pertanto tutti i biglietti venduti  in occasione della gara con il Foggia in programma Domenica sera non saranno validi. Tutti i ragazzi che hanno chiesto di partecipare all’ incontro calcistico attraverso il Forum dei Giovani saranno rimborsati. E’ possibile richiedere i 5 euro nella giornata di oggi, dalle ore 9 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 18.30.  Riteniamo che questa poteva essere occasione per i giovani di Castellammare e poteva essere modo per promuovere lo sport e la cultura sportiva attraverso la Juve Stabia che milita in un campionato professionista nazionale. Una società che ha una storia alle spalle e che sta portando in alto il nome della nostra città. Abbiamo ritenuto opportuno interrompere  il partenariato con i gialloblù perché non sussistevano più  le condizioni necessarie affinchè il progetto, che vedeva coinvolto il Forum dei Giovani, potesse attuarsi in pieno. Si chiude l’accordo perché, seppur in percentuale bassa, vi erano tagliandi di giovani under 25. La società ci ha chiesto di depennare dalla lista quest’ultimi e noi per correttezza abbiamo deciso di non collaborare con la società a queste condizioni. Sono circa 100 i tagliandi prenotati che saranno rimborsati".

15-10-2016 12:33:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO