MERCOLEDÌ 20 MARZO 2019
Castellammare

La kermesse al Savorito, una settimana di eventi con ospiti di eccezione

Un successo l'appuntamento promosso dalla associazione Stabia Summer Festival

di Christian Apadula

Al Savorito sette giorni di eventi per festeggiare la fine dell'estate. L'organizzazione è affidata all'associazione Stabia Summer Festival, che ha colto la sfida di scegliere come location un quartiere spesso definito difficile. Una sfida vinta, considerata la voglia di cambiare di una zona di periferia e il successo ottenuto dalla kermesse durata una settimana. Via Don Giovanni Bosco è così diventata palcoscenico per decine di cantanti che si sono alternati sul palco, facendo la felicità di migliaia e migliaia di fan. Si è arrivati anche a 5000 persone a serata. Non solo musica, l'appuntamento nella prima giornata è stato dedicato in esclusiva ai bambini, con giochi e tornei di calcio, tutti premiati. Felici i più piccoli protagonisti, sotto la vigile supervisione di C.M animazione, mentre l'ultima serata è stata un omaggio ai meno giovani del quartiere. Un evento a cui hanno partecipato in tanti, con i balli di gruppo e musiche un pò più revival. Lo staff di Stabia Summer Festival ha voluto organizzare questo vero e proprio festival canoro, in primis per rilanciare il quartiere impegnandosi per il sociale, coinvolti quindi tutte le fasce d'età, dai bimbi agli anziani. Sul palco si sono esibiti anche ospiti che hanno rilanciato attraverso i social il nome del festival organizzato a Castellammare, da Nino D'auria, a Lello Pica, Franco Ricciardi e Gianluca Capozzi. Una settimana che tutti si ripromettono di riorganizzare al più presto, proprio per dare spunto anche ai tanti giovani del quartiere di partecipare tecnicamente e renderli  protagonisti di una grande realtà. Un risultato reso possibile solo per l'impegno e la dedidizione della direzione artistica della Castel Music, che da anni opera sul territorio e ha messo in campo un organizzazione impeccabile a partire dalla sicurezza, passando per la squadra accoglienza e logistica. Un vero e proprio Festival, che presto potrebbe diventare un punto di riferimento campano.Tutto il quartiere ha collobarato, avvertendo l'esigenza di dimostrare che il Savorito non è soltatno un quartiere a rischio. Un'operazione riuscita. 

 

 

05-09-2016 17:10:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO