GIOVEDÌ 18 LUGLIO 2019
Cucina

L'appuntamento con la cucina: questa settimana come fare il liquore di finocchietto

Un dopo pasto ritornato da qualche anno prepotentemente di moda

di Biagio Vanacore
L'appuntamento con la cucina: questa settimana come fare il liquore di finocchietto

Per molti anni nel dimenticatorio e fatto solotamento in casa dagli amanti di questo tipo di liquore, da qualche anno il finocchietto è ritornato prepotentemente sulle tavole per un dopo pasto gradevole e dal profumo deciso.
Questo che spiego è naturalmente il procededimento che si fa a casa mia da molte generazioni.

Ingredienti per circa 2 lt di liquore di finocchietto selvatico:

60 gr di finocchietto selvatico fresco (non buttate i gambi che sono la parte più aromatica)
1 litro di alcool puro,
1 litro d’acqua,
550 gr di zucchero

Procedimento:

Pulire bene il finocchietto selvatico e metterlo in una boccale ermetico con l’alcool.
Chiudere bene e conservare in un luogo fresco ed al buio per almeno tre settimane.
Passato il tempo di macerazione, mettere in un pentola acqua e zucchero e fare arrivare ad ebollizione (si potrà spegnere quando lo zucchero sarà completamente sciolto), nel frattempo filtrare il finocchietto macerato nell'alcool e quando tutto sarà pronto, sia lo sciroppo che il finocchietto filtrato, unirli insieme e amalgamare tutto.
Rifiltrare e imbottigliare il finocchietto, poi chiudere ermeticamente, e conservarlo ancora al buio per una settimana prima di consumarlo.

Inutile dire che finocchietto va servito ghiacciato.

18-03-2019 12:26:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO