MERCOLEDÌ 23 GENNAIO 2019
Penisola Sorrentina

Linea Enel potenziata sulla tratta di Sorrento, Vico Equense, Agerola e Lettere. Dello Joio: «Vantaggi presto evidenti»

Da 60 a 150 kilovolts: dopo quella di Capri sarà la seconda tratta ad essere ampliata

di redazione

Linea Enel potenziata da 60 a 150 kilovolts sulla tratta che attraversa i Comuni di Sorrento, Vico Equense, Agerola e Lettere. L'accordo è stato ratificato a Roma in presenza del funzionario regionale del coordinamento dell'Ente Parco dei Monti Lattari, a seguito del decreto di ammissibilità dell'opera da parte del Ministero dell'Ambiente. Dopo la linea Torre Annunziata-Capri, già attraversata da una linea elettrica di 150 kilovolts, dunque, una nuova tratta diventa operativa, con evidenti vantaggi per i Comuni su cui essa ricade. A trarre giovamento sarà anche lo stabilimento Fincantieri di Castellammare di Stabia, attraversato dalla suddetta linea Enel, che da tempo necessitava di un potenziamento elettrico per scongiurare i frequenti blackout.

«Si tratta di un risultato importante per diversi Comuni che ricadono nella competenza territoriale dell'Ente Parco. - spiega Tristano Dello Joio, presidente dell'Ente Parco Regionale dei Monti Lattari - I vantaggi derivanti da quest'opera saranno presto evidenti».

Per effettuare il potenziamento della linea Enel, la Terna nel 2016 si è rivolta all'Ufficio Parchi della Regione Campania, che ha espresso parere favorevole ritenendo strategico l’intervento per il territorio e informando anche l'Ente Parco, che ha inviato il suddetto parere al Ministero dell'Ambiente. Un iter che l'attuale gestione dell'Ente Parco ha portato a compimento nel corso della recente riunione a Roma.

«Prendiamo atto comunque di un risultato che ritengo possa giovare ai Comuni attraversati dalla linea Enel su cui sarà attuato il potenziamento» conclude Tristano Dello Joio.

07-04-2018 16:44:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO