DOMENICA 22 SETTEMBRE 2019
La ricetta del venerdì

Lo spaghetto alle vongole

per le ricette del venerdì dei #cucinieripercasa una piatto della tradizione

di Andrea Di Martino
Lo spaghetto alle vongole

La ricetta di questa settimana è semplice ma va realizzata con attenzione. Lo spaghetto alle vongole, è un classico della cucina di mare del sud. Un piatto che tutti realizzano ma per essere al top necessita di alcune attenzioni. Noi ve lo proponiamo così nella sua classicità senza grandi variazioni. Fate attenzione ai prodotti. Le vongole in primo luogo. Devono essere quelle veraci, meglio quelle locali ovviamente, ma alcune tipologie forastiere sono ugualmente buone.

Le vongole veraci si distinguono per la scorza, che è chiara e non molto spessa. Il frutto all'interno ha due protuberanze che escono dal guscio e consentono al mitile di attingere ed espellere acqua dal mare. In quelle veraci le così dette corna sono separate. Quelle che vedete nella foto sono appunto vongole veraci. Il prezzo è sui 20 euro al chilo. La qualità delle vongole è l'unico segreto per un grande spaghetto. Quando le acquistate fatevi dare un sacchetto di acqua marina dal rivenditore, così da poter continuare l'operazione di autofiltratura della sabbia a casa.

Scegliete accuratamente la pasta e cuocetela al dente. Al dente, ne troppo cruda nè troppo cotta. La versione che vi proponiamo è leggermente macchiata. Ci sono giusto due pomodorini che devono essere di prima qualità, noi usiamo i datterini in stagione. Quando non è tempo di pomodoro, fatene a meno, la ricetta non varia e il piatto è buono uguale.Vediamo come realizarlo.

Spaghetto alle vongole

Ingredienti per 4 persone

320 gr di spaghetti Gragnano IGP

500 gr. di Vongole veraci

4 pomodorini datterini

1 spicchio di aglio

mezzo peperoncino

olio evo

un ciuffo di prezzemolo

sale un pizzico

pepe

Come prima operazione aprite il sacchetto delle vongole, e in un contenitore capiente mettere l'acqua di mare e lasciate depurare ancora per qualche ora i mitili. Separate i gambi del prezzemolo e tritate molto finemente le foglie. Tagliare i pomodorini in quattro spicchi e lasciarli gocciolare aggiungendo giusto un pizzico di sale. Mettere sul fuoco l'acqua per la pasta. Sciacquare le vongole sotto l'acqua corrente strofinandole tra di loro e battendole in modo da individuare eventualmente quelle vuote e le scarterete. In un tegame ampio mettere mezzo spicchio di aglio schiacciato, un filo d'olio, i gambi del prezzemolo  e una punta di peperoncino e lasciare soffriggere, quando l'aglio imbiondisce riporre le vongole nel tegame e farle andare a fuoco vivo coprendo con il coperchio. Appena le vongole iniziano ad aprirsi spegnere, filtrare il liquido e lasciare le vongole coperte in caldo. In una padella ampia mettere un filo d'olio olio mezzo spicchio d'aglio schiacciato e i gambi del prezzemolo, quando l'aglio imbiondisce togliere i gambi  e aggiungere i pomodorini, saltare rapidamente ed unire il liquido delle vongole. Nel frattempo avrete già messo a cuocere le pasta e quando è a tre quarti della cottura, scolatela e riponetela nella padella con il sugo di vongole, continuare la cottura a fuoco vivo lasciando ridurre il liquido e saltandola con vigore. Quando la pasta è al dente spegnere il fuoco mantecare con un filo di olio il prezzemolo tritato e un giro di mulinello di pepe e servire decorado con le vongole che avete tenuto da parte. Buon appetito

 

 

06-05-2016 09:30:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO