MARTEDÌ 16 OTTOBRE 2018
Il fatto

Mare pulito a Torre del Greco, Gori pubblica il bando per il via ai lavori del collettore fino a Castellammare

L'opera finanziata dalla Regione Campania per 35 milioni di euro

di redazione

L'operazione mare pulito fa un nuovo passo in avanti. E’ stato pubblicato ieri da GORI il bando di gara per l’affidamento dei lavori di “Comune di Torre del Greco – Collettamento dei reflui all’impianto di depurazione di Foce Sarno”. La realizzazione dell’intervento ha come finalità il superamento delle problematiche igienico-sanitarie del Comune diTorre del Greco mediante l’intercettazione ed il collettamento dei reflui fognari all’impianto di depurazione comprensoriale di Foce Sarno, per l'adeguamento degli scarichi ai limiti prescritti dal D.Lgs. 152/2006.
La GORI è stata individuata dalla Regione Campania soggetto attuatore dell'opera, con un finanziamento di 35 milioni di euro nell'ambito dell'obiettivo di servizio “Tutelare e migliorare la qualità dell’ambiente, in relazione al servizio idrico integrato” e finanziato con risorse a valere sul Fondo di Sviluppo e Coesione (FSC) 2007-2013.
La Società ha sviluppato un progetto tecnologicamente complesso in relazione all'obiettivo ed all'area
dell'intervento, prevedendo avanzate soluzioni ingegneristiche per convogliare i reflui dagli attuali impianti di S. Giuseppe alle Paludi e Villa Inglese fino all'esistente galleria di Torre Annunziata e da questa all'impianto di depurazione comprensoriale di Castellammare di Stabia, come previsto dalla pianificazione regionale.
La presentazione delle offerte è prevista per il prossimo 2 ottobre.
“La realizzazione del progetto – spiega il presidente di GORI, Michele Di Natale - consentirà di aggiungere un altro fondamentale tassello al progetto di risanamento ambientale della fascia costiera, che GORI sta portando avanti in sinergia con gli Enti coinvolti, con notevoli benefici per la crescita strutturale del territorio”.

09-08-2018 12:51:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO