MERCOLEDÌ 17 LUGLIO 2019
Il fatto

Movida violenta a Castellammare, raid punitivo in pieno centro: in tre all'ospedale

Due ragazzi e una donna colpiti con i caschi nella zona della movida

di redazione
Movida violenta a Castellammare, raid punitivo in pieno centro: in tre all'ospedale

Accerchiati da una ventina di ragazzi con caschi durante la notte. Un raid punitivo per avere salvato un ragazzo coinvolto in una rissa poco distante da piazza Monumento. La ritorsione arriva appena dieci minuti dopo. Davanti ad un locale della movida finisco sotto i colpi di una banda di ragazzi arrivati per punire chi aveva osato ribellarsi, una donna e i suoi due figli. I tre finiscono in ospedale. Scatta una denuncia e indaga la polizia. La vicenda è avvenuta ieri notte nella zona preferita dai giovanissimi per bere e chiacchierare tra piazza Unità d'Italia e la Circumvesuviana. I due sono intervenuti per fare salvare uno dei ragazzi che stava avendo la peggio in una prima rissa. Quest’ultimo è stato aiutato dai due fratelli che si trovavano a lavoro in un locale della zona. Pochi minuti e sembrava tutto finito. Ma non è andata così. Fuggiti con gli scooter in due, sono ritornati in venti. Calci, pugni e colpi di casco: trauma cranico per la donna, un braccio contuso, escorazioni e ematomi per le tre vittime. Inutili le richieste di aiuto delle tre persone che chiamavano aiuto e chiedevano l'intervento delle forze dell'ordine. La denuncia è arrivata da parte delle vittime al San Leonardo. Aperta un'inchiesta, la polizia sta indagando ed è al lavoro per visionare le immagini del sistema di videosorveglianza. Un'altra notte di violenza. Un altro raid con gli inquirenti impegnati a trovare i colpevoli.  

10-07-2018 17:21:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO