LUNEDÌ 26 AGOSTO 2019
Scafati

Muore dopo avere inseguito pirata della strada, ex carabiniere stroncato da infarto

Inutili i soccorsi, per Salvatore Russo non c'è stato nulla da fare

di redazione
Muore dopo avere inseguito pirata della strada, ex carabiniere stroncato da infarto

Muore per strada colto da un infarto dopo avere inseguito un pirata della strada. Ex carabiniere si è accasciato al suolo alla fine di un inseguimento questa mattina poco dopo le otto. Salvatore Russo, pensionato di 76 anni, si è lanciato di istinto. L’ex militare nei pressi della Circumvesuviana di Scafati in via Martiri d'Ungheria ha assistito ad un incidente. Un uomo alla guida di un furgoncino ha tamponato un’auto con una signora alla guida e poi è fuggito. Il pensionato ha cercato di bloccarlo prendendo il numero di targa, poi è tornato indietro. Mentre parlava con la signora, vittima dell’incidente, si è sentito male. A nulla e valso l'aiuto del personale del 118 giunto sul posto, l’anziano non ce l’ha fatta. Non è servito a rianimarlo neppure il massaggio cardiaco di circa 40 minuti eseguito dall’equipe medica nel tentativo di restituirgli una speranza di vita. Il pensionato, ex molto conosciuto in città, stava rincorrendo un furgone protagonista poco prima di uno scontro ma che poi era scappato. L’ex carabiniere di Scafati è ora all’obitorio dell’ospedale di Nocera, in attesa della decisione del magistrato che probabilmente disporrà un’autopsia per accertare le cause della morte. Solo dopo l’uomo sarà restituito alla famiglia per l’ultimo addio. Intanto in molti hanno partecipato alla tragedia di un uomo morto per fare il suo dovere fino in fondo. 

15-11-2016 10:45:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO