MARTEDÌ 23 LUGLIO 2019
Serie A

Napoli: il punto dopo la vittoria del Dall'Ara in vista della gara di Champions di mercoledì contro lo Shakthar

In una serata non facile i ragazzi di Sarri ne fanno tre anche al Bologna

di Antonio De Felice
Napoli: il punto dopo la vittoria del Dall'Ara in vista della gara di Champions di mercoledì contro lo Shakthar

Molti dubbi accompagnavano la trasferta del Napoli a Bologna, dal 7 a 1 da vendicare da parte dei padroni di casa risultato con gli azzurri avevano sbancato il Dall'Ara lo scorso anno, fino alle proccupazioni della vigilia sulla tenuta della squadra che sempre, alla ripresa dopo la sosta, aveva balbettato regalando spesso delusioni cocenti e punti importanti ai fini della classifica.

Ebbene proprio la partita di ieri contro i rossoblù di Donadoni che per l'occasione sfoggiavano una divisa da gioco speciale su cui erano scritti i nomi dei 100 calciatori con maggiori presenze nella storia del club felsineo, ha dimostrato come i ragazzi di Sarri siano cresciuti dal punto di visto mentale, tanto da portare a casa con un rotondo 3 a 0 una gara che in altre occasioni avrebbe avuto una sorte diversa vista la prima ora di gioco, dove la squadra non riusciva ad esprimere il solito gioco spumeggiante un po' per la stanchezza di qualche nazionale e un po' per la condizione non al top di uomini faro tipo Marek Hamsik e lo stesso Jorginho.
In questa situazione prima delle mosse tattiche di Sarri ci ha pensato Pepe Reina con le sue parate a tenere in partita il Napoli, dimostrando sul campo che si può essere professionisti anche con il contratto in scadenza.

25 minuti di gioco finali fatti da Napoli e vittoria di carattere, contro avversari agguerriti che hanno pressato e randellato fin dal primo minuto.
Vittoria da squadra matura, cinica, che sa aspettare il momento giusto per colpire e sa chiudere il match quando deve farlo, anche giocando male o non benissimo.

Questo Napoli è la versione più completa del capolavoro tattico sul quale Sarri sta lavorando con pazienza certosina da tre anni.

Il campionato appena iniziato, e con Juve Inter e Napoli già in fuga, si presenta più affiscinante che mai, e non è difficile pensare che sarà un succedersi di emozioni domenica dopo domenica, con gli azzurri che sembra proprio che vogliono recitare un ruolo da protagonisti.
Intanto archiviata la 3a giornata di camionato è già Champions, e mercoledì gli uomini di Maurizio Sarri saranno di nuovo in campo a Kharkiv contro lo Shakthar Donetsk per la prima gara della fase a gironi.

11-09-2017 11:37:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO