MARTEDÌ 23 APRILE 2019
Serie A

Napoli: tre squilli di tromba al San Paolo contro il Parma, sabato big match con la Juve

Ancelotti fa il tour over ma gli azzurri non ne risentono, pericolosa contestazione delle curve

di Nicola Vanacore

Alla presentazione ufficiale aveva detto che non avrebbe cambiato molto rispetto al gioco di Sarri, invece dopo due mesi il Napoli di Ancelotti è cambiato in tutto tranne che nei risultati.
Non ci sono più i titolarissimi, nelle prime sei giornate il mister ha fatto scentere in campo ben 21 giocatori della rosa a disposizione e non ha mai presentato lo stesso undici iniziale; non ci sono più le geometrie ferree e un solo modulo di gioco, ma più libertà d'azione e di responsabilità per i singoli, con i moduli di gioco che si alternano all'occorrenza durante la gara e con verticalizzazioni centrali così da favorire l'inserimento e il tiro anche dei centrocampisti; difesa che dopo la sconfitta senza attenuanti di Genova con la Sampdoria è stata registrata e ora si presenta compatta e arcigna.
Questo il nuovo Napoli di Carletto Ancelotti che dopo le prime sei giornate con un calendario per nulla agevole, siede al secondo posto in classifica alle spalle dell'arcifavorita Juventus contro la quale sabato sera a Torino giocherà quella che già da tutti viene definita la partita dell'anno.
Intanto la prima delle due settimana terribili è cominciata con due vittorie perentorie una ottenuta domenica a pranzo fuori casa contro i granata del Toro e l'altra ieri sera in casa contro i ducali di Parma, ora si aspetta con curiosità la gara di sabato, la terza in sette giorni, per vedere fin dove potranno spingersi i sogni dei tifosi.
Tifosi che meritano un discorso a parte dopo le inutili e deleterie contestazioni delle due curve nel corso della gara di ieri sera.

Il tabellino della Gara:

NAPOLI (4-4-2):
Karnezis, Malcuit, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui, Ruiz, Allan, Diawara, Zielinski (77' Verdi), Insigne (68' Mertens), Milik (85' Ounas).
A disposizione:
D'Andrea, Ospina, Albiol, Luperto, Hysaj, Hamsik, Rog, Callejon.
Allenatore:
Carlo Ancelotti

PARMA (4-3-3):
Sepe, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo, Gobbi, Deiola, Stulac, Barillà, Di Gaudio (78' Sprocati), Inglese (65' Ceravolo), Ciciretti (61' Siligardi).
A disposizione:
Frattali, Bagheria, Sierralta, Bastoni, Dimarco, Da Cruz, Rigoni, Gazzola, Gervinho.
Allenatore: Roberto D'Aversa

Arbitro:
Daniele Doveri

Marcatori:
4' Insigne, 47' e 85' Milik

Ammoniti:
Stulac, Bruno Alves, Barillà  tutti del Parma

Spettatori:
23 mila circa

27-09-2018 08:58:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO